Aprile, 2022 - VercelliOggi.it - Page 2 VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

La capolista Novara (78 punti) cerca la promozione sul campo del Gozzano (46).

La Sanremese (70) seconda, ospita il Sestri Levante (50).

Sfida paly off tra Casale (59) e Città di Varese (55).

Il Vado (44) attende il Bra (52) in cerca di punti play off.

Il Fossano  (37) in zona paly out ospita il Borgosesia (48).

Sfida salvezza Pont Donnaz (44) – Imperia (29).

Il Ligorna (46) cerca di superare la Caronnese (47).

Con obbiettivi diversi si sfidano Derthona (55) e RG Ticino (38).

Chiudono la giornata Saluzzo (18) – Asti (41) e Lavagnese (29) – Chieri (51).

La giornata

Vado-Bra

Saluzzo-Asti

Fossano-Borgosesia

Lavagnese-Chieri

Casale-Città di varese

Pont Donnaz-Imperia

Caronnese-Ligorna

Gozzano-Novara

Derthona-RG Ticino

Sanremese-Sestri Levante

La classifica

Novara 78

Sanremese 70

Casale 59

Città di Varese 56

Derthona 55

Bra 52

Chieri 51

Sestri Levante 50

Borgosesia 48

Caronnese 47

Gozzano 46

Ligorna 46

Vado 44

Pont Donnaz 44

Asti 41

RG Ticino 38

Fossano 37

Imperia 29

Lavagnese 29

Saluzzo 18

Redazione di Vercelli

 

 

 

 

 

 

Posted in Lo Sport

Già promossa in serie D lo Stresa (69) punti in classifica sarà impegnato sul campo della Pro Eureka (47).

La Biellese (59) seconda forza del campionato ospita il LG Trino (31).

L’Accademia Borgomanero (52) attende l’Aygreville (41).

Derby vercellese Alicese Orizzonti (35) – Borgovercelli (21).

La Dufour Varallo (18) già retrocessa, attende La Pianese (39).

Cerca punti salvezza la Fulgor Ronco Valdengo (27) ospitando il Venaria (42).

Chiudono la giornata Borgaro (58) – Oleggio (48) e Città di Baveno (32) –Settimo (41).

La giornata

Accademia Borgomanero-Aygreville

Alicese OrizzontiBorgovercelli

Città di Baveno-Settimo

Biellese-LG Trino

Dufour Varallo-La Pianese

Borgaro-Oleggio

Pro Eureka-Stresa

Fulgor Ronco Valdengo-Venaria

Riposa: Verbania

La classifica

Stresa 69**

Biellese 59**

Borgaro 58**

Accademia Borgomanero 52**

Oleggio 48**

Pro Eurek 44**

Venaria 42**

Aygreville 41**

Settimo 41**

La Pianese 39**

Alicese Orizzonti 35**

Verbania 34**

Città di Baveno 32**

LG Trino 31**

Fulgor Ronco Valdengo 27**

Borgovercelli 21**

Dufour Varallo 18**

** due partite in meno

 

Redazione di Vercelli

 

 

 

 

 

Posted in Lo Sport

Il Fossano è invischiato nella lotta per non retrocedere essendo 17esimo in classifica.

I punti raccolti dai cuneesi sono 37 e questo rappresenta un ritardo di 7 punti dalla salvezza diretta.

Il ruolino di marcia recita: 10 vittorie, 7 pareggi e 18 sconfitte.

Con 32 gol segnati il Fossano  è il quinto peggior attacco del girone e le 58 reti subite rappresentano la peggior difesa.

Negli ultimmi tre incontri sono arrivate altrettante sconfitte con 7 gol subiti e 1 solo segnato.

Il modulo di gioco adottato è il 4-3-3.

In porta c’è Giorgio Merlano (1988 ex Pro Eueka).

La difesa è composta da: Federico Giraudo (1999, ex Pro Donero, 1 gol in campionato), Samuele Scotto (2001, scuola Torino), Blad Marin (1995, ex Cuneo) e Lorenzo Adorni (1998, ex Vis Pesaro, 3 reti).

I centrocamapisti sono: Gustavo Lima Barbosa Maya (2000, arrivato dalla Germania), Edoardo Fogliarino (2002, prodotto del vivaio, 1 gol) e Matteo Cossu (2001, ex Vado).

L’attacco è formato da: Leonardo Di Salvatore (1999, ex Vado, 2 reti), Simone Manbò (1998, ex Biellese, miglior marcatore della squara con 11 gol) e Riccardo Scarafia (2003, ex Cuneo, 4 gol).

 

Redazione di Vercelli

Posted in Lo Sport

Una squadra del distaccamento Permanente di Livorno Ferraris e una squadra Volontaria del distaccamento di Santhià, del Comando Vigili del Fuoco di Vercelli, sono intervenute oggi, venerdì  29 aprile intorno alle ore 18,15, presso l’autostrada A4, dopo il raccordo autostradale del comune di Carisio in direzione Torino, per l’incendio di un’autovettura.
Per cause ancora da accertare un’autovettura Fiat Panda dopo il  tamponamento con un mezzo pesante ha perso il controllo e è stata avvolta dalle fiamme.
Il personale dei Vigili del Fuoco giunto sul posto ha provveduto all’estinzione dell’incendio e alla messa in sicurezza dell’area.
Per tutta la durata dell’intervento il traffico autostradale è rimasto bloccato ed è stato riaperto soltanto successivamente ad una sola corsia nel senso di marcia.
Sul posto era presente la Polizia Stradale e il personale Autostrada.

 

Redazione di Vercelli

Posted in Cronaca

Tempi veramente ubertosi, in questa prima parte del 2022, per i Tecnici della Famiglia di Piero Gaetano Vantaggiato.

Scelti da tante Pubbliche Amministrazioni per vari incarichi: è persino difficile orientarsi, ma cerchiamo di andare con ordine.

in formato espanso al termine dell’articolo –

***

Si incomincia dal Comune di Grignasco, Ente presso il quale, come si può leggere da nostri precedenti articoli,

Piero Gaetano Vantaggiato è approdato nel 2010, per restarvi ed ampliare le proprie funzioni.

Ebbene, da ultimo ancora due belle soddisfazioni.

La prima.

Il figliolo Geom. Francesco è assunto, con decisione del 9 marzo – eccola allegata – a tempo indeterminato, anche se solo per un part time di 18 ore.

Si tratta di uno scorrimento di graduatoria.

La seconda.

Pochi giorni prima, l’Atto è della Giunta comunale – leggi qui –  riunitasi alle ore 18 e minuti zero del 2 febbraio precedente, a Piero Gaetano Vantaggiato erano state assegnate “le funzioni di responsabile per la Trasparenza ed anticorruzione”.

Finalmente un Tecnico.

***

Il 20 aprile, invece, è  “l’Assessore alle opere pubbliche, politiche tributarie e controllo di gestionea dare una bella notizia ai Colleghi di Giunta, in Comune a Vercelli, proponendo di decidere su questi progetti, come si può leggere qui.

Sono le 16,15, quando l’Esecutivo, riunito sotto la presidenza del Sindaco Andrea Corsaro, ascolta la relazione del Ragioniere Capo del Comune di Borgosesia, che la saggezza valsesiana ha voluto fosse onerato dell’incarico vicario al Comune di Vercelli, Massimo Simion.

Simion espone una bella iniziativa – leggi qui la delibera integrale –  di partecipare ad un bando che mette a disposizione risorse:

finalizzate al recupero delle aree urbane tramite la realizzazione e l’adeguamento di impianti sportivi da finanziare nell’ambito del Pnrr (…)”-

E si premura di informare:

“il progetto di fattibilità tecnico economica degli “interventi di consolidamento e riqualificazione energetica dell’involucro edilizio e impianti del Pala Piacco” redatto in data Marzo 2022 dall’Ing. Stefano Vantaggiato (fratello del Geom. Francesco) con studio in Via Eugenio Donadoni n. 9 a Milano, depositato agli atti di settore, composto dai seguenti Elaborati (…)”.

Curiosamente, a questa riunione di Giunta risultano assenti Assessori di peso: Luigi Michelini, Gian Carlo Locarni, Ombretta Olivetti.

***

A livello quasi “fotografico”, come fossero due cartoline inviate da località diverse, ecco che si può rilevare come, il 25 dello stesso mese di marzo, Piero Gaetano Vantaggiato, questa volta nella sua qualità di Responsabile del Servizio Finanziario del Comune di Landiona, assegni un incarico alla Società Accounting srl – Leggi qui.

Il Lettore ricorderà  – leggi qui – che si tratta di una persona giuridica avente fine di lucro,

costituita da vari soci e, tra questi, l’On. Paolo Tiramani, dallo stesso Vice Sindaco di Vercelli e dal commercialista santhiatese Franco Pauna.

in formato espanso a fondo pagina – 

***

Ma le particolarità degli Atti amministrativi trovati al Comune di Landiona sono tante: ci vorrà un focus dedicato, la prossima settimana.

***

Quasi non volesse essere da meno, la Provincia di Vercelli partecipa all’attribuzione di incarichi

con questo – leggi qui – Atto firmato dal Dirigente Ing. Marco Acerbo

che stanzia la somma di circa 20 mila euro per l’incarico conferito all’Ing. Stefano Vantaggiato, il 3 marzo:

Lavori di messa in sicurezza e completamento del vallo paramassi in localita’ Pietre Gemelle in comune di Riva Valdobbia – I lotto. Determina a contrarre e affidamento tecnico di coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione e direttore operativo allo studio Riadatto Architecture & engineering dott. ing. Stefano Vantaggiato con studio in Borgosesia. Euro 19.920,16”.

***

Il Comune di Balocco, conferma, con Atto del 28 aprile, ieri – leggi qui –

, che i lavori di ammodernamento dell’area sportiva di Bastia di Balocco richiederanno un investimento (salvi i ribassi) di  149 mila euro, oltre le somme a disposizione, spese tecniche, sicurezza.

Per scegliere la Ditta appaltatrice si va al Mepa.

Oh già!

E’ possibile

(non sarebbe il primo incarico a Balocco – leggi qui )

che si presenti la Ditta Defabiani di Roccapietra.

Dallo stesso atto del 28 aprile si vedono chiaramente alcuni numeri significativi.

Il progetto di 149 mila euro ha previsto spese tecniche complessive e comprensive di oneri, per circa 35 mila euro.

Gli incarichi di progettazione all’Arch.Ilaria Angioni (leggi qui – 1) che condivide con il marito Ing. Stefano Vantaggiato lo studio Riadatto di Borgosesia.

(Continua)

 

Posted in Trippa per i gatti

Il Cavaliere della Repubblica Carlo Olmo – “Lupo Bianco” – è stato invitato a parlare a Bruxelles, martedì 17 maggio 2022, al Parlamento Europeo durante le riunioni della Commissione Diritti Umani e della Commissione “Peti”.

La massima istituzione europea è infatti venuta a conoscenza delle missioni intraprese, dopo lo scoppio della guerra in Ucraina, fra marzo e aprile 2022. In più viaggi, l’avvocato Olmo ha consegnato 15 tonnellate di derrate alimentari e medicinali. Non solo. È riuscito a portare al sicuro in Italia 140 persone fra le quali 70 minori di cui 14 orfani di case famiglia.

La presidente della Commissione Diritti Umani, Maria Arena, ha contattato personalmente il Cavaliere Olmo nella mattinata di giovedì 28 aprile.

Questa Commissione realizza un’opera di sensibilizzazione su situazioni specifiche relative ai diritti umani, discute con un’ampia gamma di interlocutori e controlla il rispetto dei diritti umani nelle azioni esterne dell’Ue, ponendo l’accento sulla necessità di garantire la coerenza tra tutte le politiche esterne dell’Unione (che si tratti di commercio, asilo o migrazione) e la sua politica in materia di diritti umani. Uno dei suoi ruoli principali è infatti quello di controllare l’attuazione della politica dell’UE in materia di diritti umani, il suo impatto e il suo contributo alla promozione effettiva del rispetto delle norme in materia di diritti umani e dei principi dello Stato di diritto e della democrazia nei paesi partner.

La Commissione “Peti”, presieduta da Dolores Monteserrat, è un organo permanente del Parlamento europeo. E’ invece competente per le petizioni e le iniziative dei cittadini.

Il Cavaliere Olmo interverrà testimone della situazione dei rifugiati dell’Ucraina. L’invito è stato fatto dalla eurodeputata Frédérique Ries che, durante i colloqui intercorsi con l’avvocato, ha testimoniato il suo sostengo al progetto.

Sono onorato di queste due irripetibili possibilità – commenta Carlo Olmo –. Sono molto sensibile, per formazione professionale e per il mio percorso di vita, alle tematiche dell’infanzia e in particolari per i minori orfani (accompagnati e non)”.

Olmo, durante gli incontri del 17 maggio, documenterà i suoi viaggi fino al confine con l’Ucraina e “spiegherò come queste missioni umanitarie mi abbiano dimostrato la fragilità del sistema di coordinamento operativo fra i Paesi del trattato di Schengen per i minori. Chiederò ufficialmente, alla Commissione Diritti Umani e alla Peti, la creazione per via diplomatica di un’assistenza concreta per l’infanzia abbandonata tramite corridoi umanitari in regime di emergenza per conflitto armato”.

Per l’avvocato Carlo Olmo, 56 anni, residente a Vercelli, non si tratta delle prime missioni umanitarie. Durante i mesi più bui della pandemia da Covid-19 ha infatti sostenuto la popolazione italiana con la distribuzione gratuita di ventilatori polmonari, 160.000 mascherine chirurgiche, FFP2, nonché camici, soprascarpe, occhiali per visiere, maschere FFP3, disinfettanti e vari altri Dpi. Proprio questi interventi, corredati anche da una vasta raccolta e distribuzione di cibo per la città di Vercelli, hanno richiamato (fra gli altri punti del suo curriculum) l’attenzione del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che a ottobre 2020 lo ha nominato Cavaliere.

In precedenza, l’avvocato Carlo Olmo ha aiutato anche le popolazioni di Perù (dov’è stata costruita una scuola per minori), Kenya (per la costruzione di biblioteca di studio per studenti e di un dormitorio per 300 bambini orfani), Uganda (per la costruzione di tre sale operatorie chirurgiche destinate a 450.000 pazienti), Iraq (per la costruzione di un ambulatorio sanitario) e Messico (per la costruzione di un parlatorio femminile in unità carceraria).

 

Redazione di Vercelli

Posted in Cronaca

Un’esperienza, quella dei Mondiali per club di Orlando, che farà crescere gli atleti dei Wildcats Future.

La qualificazione – afferma Donato Zanolo della dirigenza Gym&Cheer – è stata il premio per i nostri ragazzi. Gli unici europei a partecipare nella loro categoria a questo Mondiale per Club in cui sono state ammesse solo squadre statunitensi e una squadra canadese. Nella patria del Cheerleading è l’equivalente di giocare contro il Brasile allo Stadio Maracanà. Meglio di questo non potevamo chiedere”.

L’esperienza americana continua con il progetto Valsesia in the World.

I nostri ragazzi – afferma Carlo Stragiotti della dirigenza ed anche lui in viaggio – già durante la gara hanno avuto modo di stringere nuove amicizie con gli atleti delle altre squadre. Dobbiamo continuare a spingere sulla promozione, e gli atleti sono entusiasti di scambiarsi doni e materiale promozionale con uno bellissimo spirito di fratellanza verso gli altri. Sono ottimi ambasciatori per la Valsesia. Dobbiamo essere orgogliosi di loro!”.

Continua il contest fotografico iniziato ieri, giovedì 28 aprile.

Basta mettere un mi piace alla foto che si preferisce sulla pagina Wildcats Cheerteam e la foto vincitrice verrà pubblicata sui giornali locali e premiata dalla società

Redazione di Vercelli

Posted in Lo Sport

Dror Eydar, Ambasciatore di Israele in Italia ha incontrato, giovedì 28 aprile, la Comunità Ebraica di Vercelli e scoperto una città in cui la valorizzazione e la conoscenza dell’ebraismo sono capisaldi della cultura vercellese.

Nell’ambito di una serie di visite programmate tra Piemonte e Lombardia non potevano mancare i luoghi ebraici di Biella e Vercelli, entrambi amministrati e gestiti dalla Comunità che ha sede a Vercelli. l’Ambasciatore, fine uomo di cultura, ha quindi approfondito nel pomeriggio la conoscenza della Sinagoga del Piazzo, il quartiere medievale di Biella, accolto, oltre che dalla Comunità Ebraica, anche dal Prefetto Franca Tancredi, dal Questore Claudio Ciccimarra e dal Sindaco Claudio Corradino.

Si è poi spostato a Vercelli, dove è stato accolto dalla Presidente della Comunità Ebraica Rossella Bottini Treves, dal Prefetto dott. Lucio Parente, dal Sindaco avv. Andrea Corsaro, dal Presidente della Provincia Eraldo Botta, dal Comandante dei Carabinieri Col. Emanuele Caminada, dal Vice Questore Anna Palmisano e dal Comandante della Guardia di Finanza Col. Ciro Natale.

Non da ultimo, presente anche il Presidente della Comunità Ebraica di Casale Monferrato Elio Carmi, da sempre legato per storia, patrimonio e linee di indirizzo comuni alla Comunità Ebraica di Vercelli.

Dror Eydar ha assunto l’incarico nel settembre 2019.

Editorialista e redattore della pagina delle opinioni sul quotidiano israeliano Israel Hayom (Israel Today) fino alla sua nomina, l’Ambasciatore

Eydar è stato in precedenza direttore dell’inserto di arte e letteratura di Nativ, un giornale di politica e arte. Dottore di ricerca in lingua e letteratura ebraica presso l’Università Bar Ilan, ha studiato inoltre scienze politiche e relazioni internazionali. Ha insegnato in diversi college e università in Israele e ha pubblicato articoli e saggi su pensiero politico e cultura popolare, religione, storia, miti, lingua e diritto.

A Vercelli ha visitato non solo la Sinagoga ottocentesca, ma anche il Museo Ebraico sito al suo interno, apprezzandone le finalità divulgative ed espositive, capaci di raccontare al pubblico l’ebraismo privato e pubblico, oltre che la vita in Sinagoga con opere eccezionali, rare e, in prevalenza, di produzione vercellese.

A seguire la delegazione di autorità ha visitato il centro storico vercellese con una guida d’eccezione: il Sindaco Andrea Corsaro.

Il primo cittadino ha saputo trasmettere tutta la passione per la storia e la valorizzazione della città, attraverso alcuni dei suoi punti chiave come Piazza Cavour e l’abbazia di S. Andrea.

Le autorità, insieme alla Presidente della Comunità, hanno restituito all’Ambasciatore una chiara fotografia della Vercelli ebraica e civile: perfetto esempio di massima collaborazione, condivisione di intenti e supporto reciproco con la stessa finalità di recupero della memoria e di valorizzazione dei beni ebraici vercellesi.

 

Redazione di Vercelli

Posted in Cronaca

Sui sentieri della libertà e del lavoro” è il titolo della conferenza che il noto storico sesiano, prof. Alessandro Orsi, terrà a Borgosesia mercoledì 4 maggio alle ore 16,30 presso il Centro sociale parrocchiale di Via Giordano 28 .

Interviene: Maria Elena Ugazio Segretaria Genrale CISL Piemonte Orientale

Modera: Professoressa Elisabetta Ronco CISL Piemonte Orientale

L’incontro, organizzato dalla Cisl del Piemonte orientale, ha lo scopo di illustrare un itinerario, corredato da suggestive immagini, sui sentieri percorsi dai partigiani combattenti la guerra di liberazione e dagli emigranti, raccontando al tempo stesso episodi di cultura popolare, che spesso si è intrecciata con le tappe devozionali di cui questi sentieri sono disseminati.

La cultura del lavoro sarà rappresentata anche dal Contratto della Montagna, concluso tra il giugno 1944 e il marzo 1945 tra i lavoratori e gli industriali della Valsessera, probabilmente l’unico accordo sindacale stipulato in piena guerra mondiale sotto l’occupazione nazista.

Il 4 maggio sarà quindi un’occasione per riscoprire le proprie radici, perchè ora più che mai abbiamo bisogno di fare nostra la frase di Primo Levi, secondo cui “Non c’è futuro senza memoria”: condividere la memoria aiuta a rimarginare le ferite del passato e permette di guardare con fiducia alle sfide del presente e del futuro.

Redazione di Vercelli

Posted in Società e Costume

Si è conclusa nel primo pomeriggio di oggi, 29 aprile, la prima delle previste tre udienze dibattimentali al Tribunale di Vercelli, sui decessi di anziani Ospiti alla Casa di Riposo di Piazza Mazzini a Vercelli.

Per risalire agli antefatti, si possono leggere le nostre notizie d’archivio:

clicca qui

clicca qui.

Tutti i 5 imputati hanno scelto il rito alternativo del giudizio abbreviato.

La prima delle tre udienze messe in calendario (la seconda il 17 giugno e quella conclusiva a luglio prossimi) si è dunque tenuta oggi, con inizio alle ore 10, Giudice la Dott.ssa Cristina Barillari, Pubblico Ministero il Dott. Carlo Introvigne.

Gli imputati tutti a vario titolo responsabili di funzioni sia presso la Casa di Riposo, sia presso l’Asl di Vercelli: il processo ne dovrà accertare le eventuali responsabilità, dirette ed omissive.

Oggi in Aula l’esame – sia da parte degli Avvocati delle Parti Civili (i parenti delle persone decedute) sia da parte del Pubblico Ministero – dell’imputato Chiara Serpieri, all’epoca dei fatti Direttore Generale dell’Asl di Vercelli.

 

Posted in Cronaca