Giugno, 2023 - VercelliOggi.it - Page 2 VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

(marilisa frison) – Il gruppo parrocchiale “Pedalando Insieme”, la sera di mercoledì 28 Giugno, alle 21, si è riunito in casa parrocchiale per festeggiare i suoi Sacerdoti e brindare con loro, in occasione della ricorrenza dell’anniversario sacerdotale di entrambi.

Il 26 Giugno è stato l’anniversario di don Riccardo Leone, 57 anni di sacerdozio (anno di Consacrazione 1966) e il 28 Giugno è stato l’anniversario del parroco don Patrizio Maggioni, 15 anni di sacerdozio (anno di Consacrazione 2008).

I sacerdoti sono titolari della parrocchia di Trino dall’anno 2017, si danno un gran daffare, perché devono seguire oltre che Trino anche Palazzolo ed importanti incarichi diocesani a Vercelli.

Sono molto ben voluti e apprezzati in tutte e tre le parrocchie, inoltre il parroco è anche Direttore del Centro Missionario della Diocesi di Vercelli.

Il gruppo nel fare gli auguri ai sacerdoti che possano a lungo continuare il loro apostolato al servizio di Cristo, confortati dalla certezza che il Signore gli è sempre vicino e guidi i loro passi, hanno consegnato il ricavato della pedalata della scorsa domenica 25 Giugno, ben 1.720 euro, per le necessità dell’oratorio.

Si ringrazia la Teknopont s.r.l, di Trino, che ha donato 500 euro, il Comune di Trino e Assessorato allo Sport, tutti i commercianti trinesi che sono stati generosissimi, Pat, Aido, Protezione Civile e quanti si sono adoperati per la riuscita della festa, perché è stata una grande festa.

Don Riccardo era felice e si ritiene soddisfatto dei suoi 57 anni di sacerdozio, mentre don Pato, anche lui molto soddisfatto, ma con tante cose ancora da fare, entrambi ringraziano le tante persone che hanno fatto loro gli auguri, anche sui Social, e chiedono tante preghiere per il loro cammino.

Da loro stiamo imparando cosa significa la parola “amore”, sono luce che illumina le vie di Trino per i nostri ragazzi e per tutti noi.

Da parte nostra continueremo a sostenerli e a ricordarli nella preghiera, come chiedono.

Un cordiale e fraterno abbraccio ai nostri Sacerdoti da tutta la Comunità di Trino.

Auguri di cuore!

Posted in Pagine di Fede

Venerdì 7 luglio 2023, a Fontaneto d’Agogna, in piazza Castello, alle ore 21, si terrà la serata di poesia e musica Dante Strona poeta della Resistenza, del paesaggio, della memoria, iniziativa organizzata, nell’occasione del centenario della nascita di Dante Strona, dal Comune di Fontaneto d’Agogna, dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nel Biellese, nel Vercellese e in Valsesia (Istorbive) e dall’Anpi.

Voce recitante di Rosaria Tricarico; musiche di Viola Fagnani (violino); voci narranti di Alessandro Orsi e Angelo Vecchi.

Dante Strona, nato a Biella nel 1923, partecipò alla Resistenza nella XII divisione Garibaldi “Nedo” e subito dopo la guerra divenne segretario della Camera del Lavoro di Crocemosso e poi di Biella, svolgendo in seguito l’attività di dirigente sindacale fino al 1962.

Residente a Fontaneto d’Agogna (No) dai primi anni cinquanta fino al 1988, anno della sua morte, fu studioso di storia contemporanea e critico storico-letterario.

Unanimemente riconosciuto come “poeta della Resistenza”, ha pubblicato alcune raccolte di poesie e vari articoli e saggi in riviste e giornali.

Nel corso della serata sarà disponibile il volume “Per conoscere Dante Strona. Poesie sulla Resistenza”, a cura di Daniela Strona, edito dall’Istorbive in collaborazione con il Comune di Fontaneto d’Agogna.

La partecipazione è libera.

Per informazioni rivolgersi ai numeri 0163 52005 (Istorbive) o 339 8619348 (Alfredo).

Redazione di Vercelli

Posted in Cultura e Spettacolo

È iniziato il conto alla rovescia dei Campionati Nazionali Baby Under 12 che scatteranno sabato prossimo 1 luglio e poi domenica 2 luglio sul percorso del Golf Club Cavaglià.

Sulle 18 buche del circolo biellese sono attesi 144 giovani promesse del golf azzurro provenienti da tutta Italia impegnati in una manifestazione nata nel 2002 che ha nell’albo d’oro il compianto Teodoro Soldati, Matteo Manassero, Alessia Nobilio e Giovanni Binaghi (vincitore lo scorso nei Campionati Internazionali Under 16 a Le Betulle).

Il sodalizio guidato dal Presidente Paolo Schellino, che proprio quest’anno festeggia 25 anni, ospita per la terza volta la manifestazione dopo le bellissime edizioni del 2020 e 2021 vinte rispettivamente da Edoardo Spluga e Davide Maltese a livello maschile e Diana Maria Casartelli e Emma Mesini nel femminile.

La formula prevede la disputa di 36 buche, con primo giro sabato e gran finale domenica, da disputarsi con formula stroke play medal, ma già da venerdì il club sarà “invaso” dai piccoli protagonisti per la prova campo.

Saranno 48 (46 + 2 wild card) le partecipanti alla gara femminile e tra le favorite si segnalano: Martina Benazzo (hcp 5.4, Parco Roma), Ginevra Tassoni Teg (8.4, Ambrosiano), Viola Guerrini (11.2, Castelfali), Elena Sartori (hcp 8.7, Madonna Campiglio) e Stella Vittoria Colombo (9.5, Milano).

Mentre al maschile sono attesi 94 (92 + 2 wild card) giocatori tra cui, malgrado la giovanissima età, una ventina di “one digit”.

In ordine di handicap troviamo: Massimo Vittorio Miano (hcp 5.8, Campodoglio), Leonardo Girardi (5.9, Verona), Daniel Baldassari (6.8, Olgiata), Raffaele Caianiello (7.0, Salerno) e Pietro Bordi (7.0, Olgiata).

Tra gli iscritti anche una rappresentanza biellese composta dal giovanissimo Tommaso Falla (Cavaglià), Filippo Viano (Biella Betulle) e Andrea Rosso (Biella Betulle).

Lo scorso anno ad Asiago vinsero Giacomo Bersotto e Alice Alexandra Pretto.

L’evento, vista la presenza di oltre 300 persone tra giocatori, genitori, tecnici, arbitri e addetti ai lavori, andrà anche a creare un positivo indotto al comparto turistico del territorio.

 

 

Redazione di Vercelli

Posted in Lo Sport

Sabato 1 luglio alle ore 18,00 nelle sale espositive al secondo piano del Castello del Monferrato, si inaugurerà The Beatles. Favolosa epopea, mostra dedicata ai quattro di Liverpool realizzata in collaborazione con Botteghe Storiche, Confesercenti e Io Spendo a Casale.

La mostra presenterà un’ampia selezione di foto d’epoca, soprattutto del tour italiano, poste, libri, riviste e memorabilia che accompagneranno la discografia completa della celebre band inglese; non mancheranno anche oggetti più recenti dedicati all’immagine iconica del popolare gruppo rock.

Una mostra che sicuramente sarà un’esperienza per i visitatori – afferma l’Assessore Gigliola Fracchia –. Sarà l’occasione per entrare in contatto con dei veri e propri ‘miti’ del costume e della musica internazionale grazie a un percorso espositivo che mostrerà una parte importante di un’’epoca… e per chi ha avuto la fortuna di vivere quegli anni, sarà un felice ritorno”.

All’inaugurazione è prevista la presenza di Gianfranco Raffaldi, noto musicista che fu al Velodromo Vigorelli di Milano, proprio in occasione del concerto dei Beatles.

La mostra sarà aperta al pubblico fino al 6 agosto, seguendo gli orari di apertura del Castello del Monferrato.

 

Redazione di Vercelli

 

Posted in Cultura e Spettacolo

Sabato 1 luglio alle ore 17,00 si inaugurerà Reconnect to Nature: la critica d’arte Federica Mingozzi, nelle sale della Manica Lunga del Castello del Monferrato introdurrà la mostra alla quale parteciperanno gli artisti: Giò Bonardi, Ilenio Celoria, Piero Ferroglia, Michelle Hold, Teresio Polastro, Petra Probst, Giovanni Tamburelli, Bona Tolotti, Alexandra Winterberg.

La mostra apre a Casale Monferrato dopo aver esordito lo scorso aprile nella Sala dell’Accademia presso il complesso del Broletto di Novara grazie ad ArtMoleto, un progetto d’arte internazionale, in continua evoluzione, che affronta con questa nuova proposta espositiva un tema strettamente attuale ed intende portare lo spettatore a riflettere sul fatto che non c’è separazione tra noi e la natura, ma che siamo parte integrante della stessa.

Reconnect to Natrure è l’atto di far parte del nostro ambiente senza danneggiarlo.

Per l’Assessore Gigliola Fracchia: “Il Castello del Monferrato è luogo della cultura che manifesta l’attenzione della città sia per l’arte internazionale che per l’arte locale e occasioni di riflessione profonda su tematiche più ampie, come in questo caso, arricchiscono un’offerta che diviene, inoltre, didattica e di sensibilizzazione sociale”.

Federica Mingozzi afferma che: “La parola NATURA è presente da sempre nel linguaggio e ha la sua radice etimologica nel verbo nascere; la conseguenza è che tutto l’universo è NATURA ed è istintivo per il vivente riconnettersi a lei, al fine di trovare il proprio senso. L’arte può aiutare in questo, poiché attraverso letture diverse della realtà, gli artisti favoriscono il percorso di crescita di ogni individuo nel suo essere parte integrante del divenire.
Gio
̀ Bonardi, Ilenio Celoria, Piero Ferroglia, Michelle Hold, Teresio Polastro, Petra Probst, Giovanni Tamburelli, Bona Tolotti, Alexandra Winterberg possiedono il dono della comunicazione e divengono tramite della ricerca personale che nella reciprocità di sguardi, chi osserva può affrontare, nella consapevolezza che l’atto creativo è parte di un progetto più ampio che ha come fine il riconoscersi uniti e riconnessi con la Natura”.

Aggiunge Paola Casulli, nel suo testo presente nel catalogo dedicato all’evento: “In un momento in cui il mondo si confronta con crescenti minacce ambientali, sintonizzarsi profondamente con l’ambiente circostante, comprendere meglio e rafforzare la connessione tra le persone e la natura è la chiave per stimolare delle iniziative che favoriscano la salvaguardia dell’ambiente. Solo se si è consapevoli dei benefici che le comunità ricevono dalla natura si è molto più propensi a proteggerla da azioni volte a distruggerla. L’arte ancora una volta ha una missione imprescindibile per favorire il ricongiungimento con gli aspetti messi da parte con la modernizzazione, che ha cambiato radicalmente il nostro stile di vita e le nostre abitudini, rimettendo il contatto con la natura tra le priorità”.

La mostra sarà aperta al pubblico fino al 30 luglio, seguendo gli orari di apertura del Castello del Monferrato.

 

Redazione di Vercelli

Posted in Cultura e Spettacolo

Nello stadio di Passo Buole a Torino i ragazzi dello Skatch Boves sabato 24 giugno, hanno sfidato i Grizzlies, portandosi a casa la vittoria per 5 a 4 nell’ultima partita del campionato.

Sul monte di lancio Cavallo Tommaso e Boarino Giacomo non smettono di stupire, concedendo una sola valida agli avversari in 7 inning; a onor del vero i Grizzlies in fase di attacco si sono dimostrati superiori, ma la difesa bovesana quasi perfetta non si è lasciata spaventare, giocando ogni singola palla.

Nonostante qualche defezione nel roster, gli atleti del 2008 (che quest’anno hanno disputato il doppio campionato Under 15 e Under 18), si sono fatti trovare pronti a sostituire in ruoli decisivi i propri compagni, dimostrando di essere pronti al salto per la stagione 2024.

Questa vittoria – dichiara lo staff tecnico – è la consapevolezza della nostra forza e della crescita costante che i ragazzi hanno avuto in questa prima stagione in Under 18; giocare a viso aperto, punto su punto, contro una squadra forte e strutturata come i Grizzlies, è il risultato del livello raggiunto, dimostrato anche dall’ottimo piazzamento in classifica generale”.

Pellegrino, Pena e Del Marco insieme ai dirigenti Ferri e Boarino si congratulano con i ragazzi per l’impegno e i risultati raggiunti e non vedono l’ora di rivederli in campo.

Dopo una breve pausa estiva a settembre inizierà la Coppa Piemonte per il finale della stagione 2023.

Roster

Giacomo Boarino (interbase/lanciatore)

Francesco Giordanengo (ricevitore/esterno)

Davide Cavallera (seconda base/terza/interbase)

Tommaso Cavallo (lanciatore/interbase/ricevitore)

Luca Ferri (esterno/seconda base)

Enrico Malgioglio (esterno)

Giacomo Cappellero (terza base/ricevitore)

Filippo Meinero (prima base)

Gregorio Demartin (esterno)

Edoardo Bertaina (esterno)

Luigi Pellegrino (manager)

Pedro Manuel Pena (pitching coach)

Veruscka Del Marco (coach)

Giorgio Ferri (dirigente accompagnatore)

Alessandro Boarino (classificatore)

 

Redazione di Vercelli

Posted in Lo Sport

Nella mattinata odierna, martedì 28 giugno, presso la Prefettura di Vercelli, il Prefetto, Lucio Parente, e il Direttore della Ragioneria Territoriale dello Stato, Maria Di Iorio, hanno firmato l’accordo attuativo che mira a potenziare l’efficacia complessiva dei processi di gestione delle progettualità del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), mediante il rapporto di collaborazione volto a garantire iniziative sinergiche di supporto a favore delle Amministrazioni locali attuatrici delle Misure a titolarità del Ministero dell’Interno.

Erano presenti il Presidente della Provincia, Davide Gilardino, il Vicario del Questore, Anna Filomena Palmisano, il Comandante Provinciale del Carabinieri, Emanuele Caminada, il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, Ciro Natale, e il Direttore della Direzione Investigativa Antimafia di Torino, Tommaso Pastore.

L’iniziativa nasce dal “Protocollo d’intesa” siglato nei mesi scorsi tra il Ministero dell’Interno e il Ministero dell’Economia e delle Finanze, con il quale è stata prevista l’istituzione di Presidi Territoriali Unitari, costituiti su base provinciale, da referenti delle Prefetture e delle Ragionerie Territoriali dello Stato, per le attività connesse all’attuazione dei progetti presentati dagli Enti locali e finanziati attraverso le risorse del PNRR.

L’at­ti­vi­tà del Pre­si­dio Ter­ri­to­ria­le Uni­ta­rio è fi­na­liz­za­ta a sup­por­ta­re i Co­mu­ni, per gli adem­pi­men­ti di mo­ni­to­rag­gio, con­trol­lo e ren­di­con­ta­zio­ne de­gli in­ter­ven­ti fi­nan­zia­ti dal PNRR e per la cor­ret­ta im­ple­men­ta­zio­ne del si­ste­ma in­for­ma­ti­vo de­no­mi­na­to Re­GiS, al fine di superare eventuali profili di cri­ti­ci­tà riscontrati dagli Enti locali nell’inserimento dei dati necessari all’erogazione dei contributi.

Nella circostanza, il Pre­fet­to ha sottolineato il carattere strategico della collaborazione interistituzionale per il perseguimento degli obiettivi del Piano, con riferimento alle attività connesse alla realizzazione degli interventi che, grazie ai fondi europei, consentiranno di valorizzare ulteriormente il territorio, a beneficio delle nostre comunità.

Il Presidente Gilardino ha assicurato che anche la Provincia potrà fornire il proprio contributo nelle attività di ausilio ai Comuni, mediante forme di collaborazione incentrate sulla semplificazione e sulla corretta attuazione degli aspetti gestionali, per agevolare il completamento delle procedure informatiche connesse allo stanziamento dei finanziamenti del PNRR.

Le Forze di Polizia e la   Direzione Investigativa Antimafia – Centro operativo di Torino, con il coordinamento del Gruppo Interforze Antimafia costituito presso la Prefettura, concorreranno nel potenziamento dei controlli antimafia nei confronti dei soggetti aggiudicatari, anche implementando ogni utile attività di prevenzione e contrasto al rischio di frodi e di infiltrazione della criminalità organizzata.

 

 

Redazione di Vercelli

 

 

 

Posted in Cronaca

E’ stato arrestato per furto in abitazione pluriaggravato dopo che aveva sottratto dalla cassaforte dell’hotel nel quale alloggiava un accendino in oro e 645 euro in contanti.

È accaduto di notte, nei giorni scorsi.

Un equipaggio dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Vercelli è intervenuto presso una struttura ricettiva del centro cittadino per la segnalazione di un giovane sorpreso dal portiere notturno a rovistare nella cassaforte ubicata in un armadio posizionato negli uffici adiacenti la reception.

Subito la chiamata in Sala Operativa ed acquisita la descrizione del presunto autore del reato, gli Operatori tempestivamente si sono recati nella stanza nella quale il giovane albergava dove è stato rinvenuto il bottino sottratto qualche minuto prima.

Il soggetto, già pregiudicato per delitti contro il patrimonio, è stato condotto presso gli Uffici della Questura per la stesura degli atti di rito ed è stato tratto in arresto.

Il giovane, gravemente indiziato, è stato messo a disposizione dell’A.G. competente e, al termine del rito direttissimo, veniva rimesso in libertà e sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione quotidiano alla polizia giudiziaria.

 

 

Redazione di Vercelli

Posted in Cronaca

Un 32enne di Borgo d’Ale, già noto alle Forze di Polizia, è stato fermato e sanzionato da una pattuglia della Stazione Carabinieri di Cigliano in quanto sorpreso a circolare, nell’ambito del territorio comunale di Moncrivello, con la propria vettura Mercedes Vito priva di copertura assicurativa.

Tuttavia, in sede di controllo è stato ravvisato che il numero di targa riportato sulla carta di circolazione differiva per un carattere da quello effettivamente visibile sulle targhe apposte sulla vettura.

Un più attento esame ha permesso di rilevare che, attraverso l’applicazione di striscioline di nastro adesivo nero, sia sulla targa anteriore che su quella posteriore una “J” era diventata una “U”; ciò nel probabile intento di eludere eventuali sanzioni con autovelox o altri sistemi di rilevazione automatica di infrazioni.

Il soggetto, quindi, è stato sia sanzionato amministrativamente per la mancanza dell’assicurazione, sia denunciato all’Autorità Giudiziaria per il reato concernente l’uso di targhe alterate.

Inoltre, gli è stato anche fatto notare – per opportuna informazione – che alterare una targa, oltre che costituire gravissima infrazione di rilevanza penale, è anche perfettamente inutile!

Infatti, i caratteri alfanumerici delle targhe sono congegnati in modo da essere sempre riconoscibili dai sistemi di rilevazione automatica delle infrazioni, anche quando vengono parzialmente coperti o distorti mediante l’applicazione materiali posticci come nel caso in specie.

Redazione di Vercelli

Posted in Cronaca

Una squadra del Comando Vigili del Fuoco di Novara è intervenuta questa mattina, martedì 28 giugno alle ore 9,30 circa a Novara presso l’Istituto tecnico Industriale “Giuseppe Omar” per verifica di un dissesto statico avvenuto in area momentaneamente interdetta a causa di lavori necessari.

Sul posto la squadra ha constatato il crollo di una porzione di tetto di circa 100 mq.

Intervento ancora in corso con Funzionari del Comando per le verifiche necessarie per la messa in sicurezza dei luoghi.

 

Redazione di Vercelli

Posted in Cronaca