VERCELLI – Accreditamento Erasmus+ Ka 120-Sch all’Istituto Lagrangia - VercelliOggi.it VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

VERCELLI - L’IIS Lagrangia ottiene, unico nella provincia di Vercelli, l’Accreditamento Erasmus+ nel Settore Istruzione Scolastica, in qualità di singolo istituto, con il punteggio massimo di 100/100          

Per gli alunni e le alunne dell’Istituto l’Europa è più vicina

Vercelli Città

Da ieri per gli alunni e le alunne dell’IIS “L. Lagrangia” di Vercelli l’Europa è più vicina.

Il programma di Accreditamento Erasmus+ consentirà di collaborare a progetti comuni nelle scuole estere e allo stesso tempo di ospitare gli studenti stranieri.

Lo straordinario risultato dell’IIS “L. Lagrangia” è arrivato a seguito della presentazione di un ampio e articolato Piano di Accreditamento Erasmus+, elaborato dalla prof.ssa Marcella Rizzo, che ha ottenuto l’approvazione dell’Agenzia Nazionale (AN) INDIRE/ERASMUS+, con il punteggio massimo di 100/100, a seguito di una valutazione formale e qualitativa e una selezione a livello nazionale.

L’Accreditamento Erasmus+ finanzia progetti di Mobilità europea per la scuola nei Paesi del Programma Erasmus+, che coinvolgono alunni e personale dell’istituto scolastico in esperienze di apprendimento, crescita professionale e di sviluppo di nuove competenze.

Gli alunni possono partecipare a mobilità di gruppo o a mobilità di apprendimento a breve e a lungo termine, mentre il personale della scuola può intraprendere attività di affiancamento lavorativo, insegnamento o effettuare corsi strutturati e di formazione, ma è anche possibile invitare esperti dall’estero, ospitare insegnanti o educatori in formazione ed effettuare visite preparatorie per le attività di progetto.

Per tutto il periodo di accreditamento Erasmus+, 01/02/2023 – 31/12/2027, l’Istituto potrà contare su vantaggi quali: un finanziamento stabile ogni anno, una strategia a lungo termine che renda la dimensione europea parte dell’Istituto e un insieme di standard di qualità Erasmus+, comuni a tutti i Paesi partecipanti, che questi ultimi sono tenuti a rispettare, in modo da garantire una buona esperienza di mobilità e buoni risultati di apprendimento per i partecipanti.

Per questa nuova e impegnativa avventura l’IIS “L. Lagrangia” non ha perso tempo e ha già attivato due mobilità di gruppo, che porteranno nei prossimi mesi alcuni alunni in due diverse città della Germania e in una scuola della Slovacchia, per poi ospitare a sua volta gli studenti di questi Paesi.

Ogni mobilità di gruppo è stata preceduta da una puntuale organizzazione della stessa, con il sostegno e la collaborazione attiva del Dirigente scolastico, dott. Giuseppe Graziano, oltre che da una lunga e intensa attività progettuale da parte della coordinatrice Erasmus+ e dei docenti coinvolti e da contatti e confronti continui con i colleghi stranieri, affinché ogni aspetto dell’attività comune, ma anche della mobilità, rispondesse ai criteri di qualità imposti dal Programma europeo Erasmus+; per questo motivo, a settembre l’Istituto ha ricevuto in Visita preparatoria due docenti tedesche e un’insegnante slovacca.

Inoltre, sempre per l’anno scolastico in corso, sono previste per lo staff attività di job shadowing in altri due Paesi europei.

Si tratta di una straordinaria occasione per tutto l’istituto e non solo, grazie al progetto di Accreditamento Erasmus+ gli studenti e il personale scolastico avranno la possibilità ogni anno di collaborare ad attività di formazione e apprendimento con i loro pari stranieri e, soprattutto, potranno incontrarsi, conoscersi e confrontarsi, in uno scambio continuo di idee, competenze e nuovi punti di vista.

Le stesse famiglie degli studenti saranno coinvolte, perché avranno la possibilità di ospitare gli alunni stranieri nelle loro case, accogliendoli proprio come faranno le famiglie estere con gli alunni italiani.

Tutte le famiglie dell’istituto potranno candidarsi a famiglie accoglienti, permettendo così ai propri figli di entrare davvero in contatto con altri studenti europei, confrontandosi con culture diverse usando una lingua comune … perché essere Europei, ci piace.

Prof.ssa Marcella Rizzo Coordinatrice Progetti Erasmus+ IIS “L. Lagrangia”

 

Redazione di Vercelli

Posted in Scuola e Università