VARALLO – Riprese le attività dell’ Archivio di Stato - VercelliOggi.it VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

VARALLO - Riprese le attività dell’ Archivio di Stato          

Sara Bruno e Isacco Benassai hanno raccolto il testimone e l’eredità di Maria Grazia Cagna e Bruna Crivelli, dipendenti e punti di riferimento della cultura valsesiana per quarant’anni, sino alla meritata pensione

Valsesia e Valsessera

Sono riprese a pieno ritmo le attività della Sezione di Archivio di Stato di Varallo, grazie alla presenza di Sara Bruno e Isacco Benassai, che hanno raccolto il testimone e l’eredità di Maria Grazia Cagna e Bruna Crivelli, dipendenti e punti di riferimento della cultura valsesiana per quarant’anni, sino alla meritata pensione. Si tratta in primo luogo delle aperture al pubblico in presenza, rese tre giorni a settimana, ogni martedì, mercoledì e giovedì, cui si aggiungono, non meno importanti, i momenti di educazione al patrimonio culturale per i ragazzi delle scuole di ogni ordine e grado del territorio, la preparazione di eventi per il vasto pubblico e il contributo alla ricerca e valorizzazione del prezioso patrimonio archivistico e bibliografico di cui la Sezione di Varallo è eccezionale custode.

Nella giornata di giovedì 11 gennaio 2024 ha fatto visita alla Sezione il Consigliere del Presidente della Repubblica Gianfranco Astori, al quale è stato espresso il ringraziamento per avere contribuito a far riottenere al territorio un servizio di apertura al pubblico ampio e stabile nel tempo.

Alla presenza della dr.ssa Elena Rizzato, direttrice dell’Archivio di Stato di Vercelli, Istituto del Ministero della Cultura di cui la Sezione di Archivio di Stato di Varallo fa parte, è stato possibile, nell’occasione, mostrare una selezione di documenti significativi per la ricostruzione della storia contemporanea della Valsesia, con particolare riferimento al periodo della Liberazione.

 

Redazione di Vercelli

Posted in Cultura e Spettacolo