TRINO – Problemi con la burocrazia digitale? – Ci penso io! - VercelliOggi.it VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

TRINO - Problemi con la burocrazia digitale? - Ci penso io! - Apre un moderno centro servizi per aiutare (ma prima accogliere con amicizia) persone e imprese - Gli auguri di Ascom e Comune

Dall'idea al progetto, Kadija Radi oggi taglia il nastro di un'attività innovativa, al servizio di un intero Distretto

Chiunque si sia cimentato con il percorso necessario per l’acquisizione della propria posizione Spid (Sistema pubblico di identità digitale) crediamo non fatichi a riconoscersi nella conclusione cui arriva un noto comico: è un test psichiatrico per verificare le capacità di gestione della rabbia.

Ma, a parte gli scherzi, è forse più persuasivo

il grande affresco magistralmente messo in scena da Ken Loach con il film “Io, Daniel Blake”.

Sono molti i modi con i quali il digitale “divide”.

E quella generazionale non è l’unica discriminante sulla quale si profila questa linea di demarcazione, di divisione, appunto.

Quante volte abbiamo (chi è senza peccato…) sperato che qualcuno ci soccorresse dicendo: “Ci penso io!”.

E non solo per l’acquisizione dello Spid: anche per tanti altri servizi, dalla firma digitale, alle ricerche Inps; dal modello 730 all’assegno unico ed alla successione telematica.

Bene: a Trino, sabato scorso, è stato inaugurato, accolto dagli appalusi e dagli auguri sinceri di tanta gente, trinese e non, un centro servizi che si propone proprio questo: essere d’aiuto alle persone che devono dialogare con il “sistema”, per ormai mille esigenze.

Qualcuno che dica: “Ci penso io” e sia affidabile, sappia ascoltare, capire e dare corso alle attese di persone, famiglie, piccole Imprese.

A mandare avanti questa attività una imprenditrice giovane, ma che ha già una notevole esperienza di lavoro, Kadija Radi, cui dà il benvenuto – li vediamo tutti nel nostro video – l’Amministrazione comunale di Trino, in testa il Sindaco Daniele Pane; con lui l’Ascom della provincia di Vercelli e l’Aoct trinese.

Che tratteggia anche qualche elemento interessante per “fissare” in un’immagine questa fase particolare dell’economia locale: fase difficile, ma con tanti segni che autorizzano a sperare, a partire da numeri tutto sommato favorevoli. Le nuove Imprese, in queste prime settimane del 2023, sono di più di quelle cessate e già il dato del 2022 appena concluso ha detto di un saldo “zero”, che ha caratterizzato i dodici mesi appena post pandemia: se hanno cessato l’attività alcuni esercizi, altrettanti ne hanno avviata una nuova.

Non resta che dire un grande “in bocca al lupo” a Kadija, che si propone di servire un’area vasta – come sentiamo nel video – quale Trino e tutto il Distretto del Commercio.

Posted in Economia