TRINO – Nel giorno di Pasqua la Chiesa accoglie la piccola Maria Sole Di Rubba - VercelliOggi.it VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli
L'amore di Dio trascende quello umano, perchè l'uomo ama, mentre Dio "è" Amore

TRINO - Nel giorno di Pasqua la Chiesa accoglie la piccola Maria Sole Di Rubba - Il Santo Battesimo in questo giorno in cui trionfano la vita e l'Amore - Don Patrizio:"Forte come la morte è l’amore, quell’amore che unendosi ad altri amori diventa tenace e supera ogni controversia, ogni gelosia, ogni rimpianto, ogni limite" - VIDEO E GALLERY

Il Parroco Don Patrizio Maggioni ha rappresentato tutta la comunità che ha salutato la nuova piccola cristiana con tanto calore e affetto

(marilisa frison) – Tante sono state le celebrazioni nell’appena trascorsa Settimana Santa, preludio di questa splendida e soleggiata domenica di Pasqua, 9 Aprile 2023.

Ancora una volta si celebra la vita che ha vinto sulla morte, ma è l’amore a vincere sulla morte ed è questo che ha voluto dirci nell’omelia della messa il parroco di Trino, don Patrizio Maggioni:

“Forte come la morte è l’amore, quell’amore che unendosi ad altri amori diventa tenace e supera ogni controversia, ogni gelosia, ogni rimpianto, ogni limite e si illumina d’immenso, di intensità, di profondità e vastità, generando un cuore a misura di universo”.

Una Pasqua speciale per i trinesi, alla funzione delle 10, è stato celebrato il Santo Battesimo di Maria Sole Di Rubba, una bimba davvero bella come il sole che, in questo giorno in cui trionfa la vita e l’amore, è diventata figlia di Dio, il re dei re, quindi, principessa.

Un momento di grande emozione per tutti, che don Maggioni, con grande spiritualità ha saputo rendere solenne.

La bimba all’altare con i genitori, padrino e madrina, dormiva come un angelo e il sacerdote le ha detto:

“Ora Maria Sole ti devo svegliare per il tuo Battesimo”, mentre ai genitori ha detto: “di non dimenticare il Vangelo negli insegnamenti alla figlia”.

Al termine del rito, grande applauso da parte della numerosissima assemblea per Maria Sole e i bravi genitori, che l’hanno consacrata a Dio.

La solenne benedizione ai genitori della bimba e poi a tutta l’assemblea, con l’ausilio della corale, ha chiuso la celebrazione della domenica più importante dell’anno.

I più sinceri auguri di buona nuova vita a Maria Sole, a mamma Francesca, a papà Nino e ai nonni.

Gesù è risorto, è risorto veramente!

L’eternità non è una terra senza volti e senza nomi, i nostri morti fanno della morte un luogo abitato.

Buona Pasqua a tutti!

Posted in Pagine di Fede