RAINBOW TEAM – Arriva il terzo titolo italiano consecutivo di GT30 - VercelliOggi.it VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

IL RAINBOW TEAM CALA IL TRIS - Arriva il terzo titolo italiano consecutivo di GT30      

A San Nazzaro d’Ongina Oleg Bocca campione per la seconda volta, ottimi risultati anche nel Formula Junior Sprint

CasaleOggi

Il Rainbow Team cala un tris stellare: per il terzo anno consecutivo il Campionato Italiano di GT30 è stato conquistato dalla celebre scuderia di Casale Monferrato!

Un’ulteriore affermazione nella massima categoria giovanile motonautica – arrivata nell’ultimo weekend di kermesse a San Nazzaro d’Ongina (PC) – che porta la firma del più esperto, nonostante la giovane età, pilota del team arcobaleno: Oleg Bocca.

L’affermazione in entrambe le gare della tappa emiliana ha suggellato il dominio sul campionato che poche volte è stato messo in discussione durante la stagione, portando all’astro nascente della motonautica nazionale ed europea il secondo titolo tricolore di categoria, avendolo vinto già nel 2021.

Al fianco del bi-campione altri due driver monferrini, nel 2023, hanno fatto il loro esordio assoluto in GT30: Giulio Rimondotto ed Ettore Bo hanno dovuto scontrarsi con le inevitabili emozioni della “prima volta” dimostrando però grande determinazione e capacità di adattamento nel successivo step della loro carriera. Hanno chiuso quindi la stagione rispettivamente con un 5° e 7° posto nella graduatoria finale.

«Portare a competere ad alto livello tre giovani piloti di questo valore è un’emozione senza prezzo – spiegano entusiasti il team principal Fabrizio Bocca e la team manager Elisa Manzetta Boccaancora di più perché tutti di Casale Monferrato. Abbiamo chiuso un anno fenomenale, ancora una volta, per il nostro settore giovanile, e siamo certi che il meglio debba ancora venire!».

Il trionfo del Rainbow Team arriva in un anno in cui Oleg Bocca ha concentrato molti dei suoi impegni sulla Formula 4, dimostrando di poter dire ampiamente la sua anche tra “i grandi”.

Chi meglio di lui può raccontare le emozioni di questa vittoria a questo punto della sua evoluzione?

«È un altro traguardo raggiunto, vincere aiuta a crescere a prescindere. Dall’anno prossimo non correrò più con il GT30, quindi ci tenevo particolarmente a chiudere in bellezza. Abbiamo lavorato tanto per arrivare pronti al momento decisivo, e ce l’abbiamo fatta. Siamo già al lavoro per la prossima stagione, in cui punteremo con decisione sia dal punto di vista tecnico che personale sulla Formula 4» spiega Oleg.

Perché le idee sono a chiare: non ingannino i soli 20 anni.

All’interno della scuderia infatti nel corso degli anni ha sempre fatto da chioccia per i suoi giovani “colleghi”, in particolare per Giulio ed Ettore, suoi compagni di avventura in categoria: «Devo dire che quest’anno è stata un’emozione anche per me vedere al mio fianco altre due imbarcazioni di due ragazzi cresciuti nel nostro settore giovanile. Li ho visti partire dai gommoncini, passare per le monocarena e arrivare a competere con la propria barca rappresentando i nostri colori. Sicuramente siamo in buone mani anche per il futuro» racconta ancor il numero 57 arcobaleno.

Formula Junior Sprint

E nominando il futuro non si può non pensare alla Formula Junior Sprint: nella prima edizione del Campionato Italiano di questa categoria propedeutica Stefano Genova, Francesco e Vincenzo Galofaro hanno difeso i colori del Rainbow Team ottenendo risultati incoraggianti e dimostrando grande potenziale: «Nell’ultimo weekend i nostri ragazzi hanno ottenuto ottimi piazzamenti a ridosso del podio – continuano Fabrizio ed Elisa Boccae hanno concluso la stagione nel migliore dei modi raggiungendo buone posizioni nella graduatoria finale. Chiuso questo capitolo, siamo già al lavoro per l’anno prossimo, quando, ancora una volta, il Rainbow Team farà di tutto per stupire e far emozionare. Così come la nostra tradizione insegna».

 

Redazione di Vercelli

 

Posted in Lo Sport