PALLACANESTRO FEMMINILE VERCELLI – Sconfitta esterna per le vercellesi - VercelliOggi.it VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

PALLACANESTRO FEMMINILE VERCELLI – Sconfitta esterna per le vercellesi          

Le bicciolane con 11 giocatrici a referto hanno disputato una partita contro una compagine decisamente più forte

PiemonteOggi, Regione Piemonte, Vercelli Città

CAMPIONATO SERIE B –  Girone di qualificazione – 11^ giornata

Sabato 13.gennaio 2024 – Cuneo (Borgo S. Giuseppe) – ore 21,00

Granda College Cuneo – Pallacanestro Femminile Vercelli 95-43

(Parziali: 24-16; 59-22; 75-33; 95-43)

Tabellino PFV: Acciarino n.e., Bassani 1; Bouchefra n.e.; Bracco 19; Buffa 9; Coralluzzo 7; Deangelis; Leone G. 5; Francese .; Gentilizi 2, Dockrill. All.: Gabriele Bendazzi; ass. all.: Andrea Congionti.

Sconfitta dal punteggio reboante, 95 a 43, quella subita a Cuneo dalla PFV nell’ultima giornata dell’andata del girone di qualificazione, ad opera di Granda College.

Prima di ogni commento va doverosamente evidenziato che le vercellesi si sono recate al palazzetto dello sport di Borgo San Giuseppe, a far visita alle avversarie, con 11 giocatrici a referto di cui due (Acciarino e Bouchefra) impossibilitate a prendere parte al match perché infortunate, a seguito di eventi extrabasket piuttosto seri.

Ad esse, ed alla lungodegente Ansu (si spera di riaverla in aprile), si sono poi aggiunte le assenze di Bertelegni, Sara Leone, Sarrocco, Chillini e Mocchia per ragioni varie.

Ne consegue che andare ad affrontare in trasferta una delle migliori squadre del girone con otto giocatrici indisponibili, non è certamente un buon viatico, e le conseguenze si sono viste in campo.

Dopo un primo quarto in cui le ragazze di Bendazzi sono state, per così dire, “in partita” (24-16) già nella seconda frazione di gioco le padrone di casa pestavano forte sull’acceleratore ed a metà gara la partita era risolta: 59-22 nonostante il grande impegno di tutte le atlete vercellesi in campo e la buona prova al tiro di Bracco, coadiuvata da Coralluzzo e Buffa (anch’essa rimessa in piedi all’ultimo momento, dopo uno stop per dolori alla schiena).

Senza la possibilità di ricorrere alle abituali rotazioni ed impossibilitate a fare di più, le ragazze della PFV si battevano con grande impegno e dignità anche nella seconda parte della gara, ma non c’era nulla da fare contro una compagine decisamente più forte, che cercava di raggiungere l’obiettivo dei 100 punti realizzati, che però le vercellesi riuscivano ad impedire.

Sabato prossimo 20 gennaio inizierà il girone di ritorno e la PFV sarà di scena a Rivalta (TO) contro Area Pro 2020, una diretta concorrente per i play out, cui la squadra vercellese punta per evitare quell’ultimo posto finale che vorrebbe dire retrocessione (salvo ripescaggio).

 

Redazione di Vercelli

Posted in Lo Sport