ORDINE DEGLI ARCHITETTI – L’area ex Nichelio di Varallo ha un futuro - VercelliOggi.it VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

ORDINE DEGLI ARCHITETTI - L’area ex Nichelio di Varallo ha un progetto per il futuro    

Vince il concorso Mauro Carta che ha proposto di realizzare uno spazio adattabile a molti usi

Provincia di Vercelli, Valsesia e Valsessera

Da un edificio abbandonato a uno spazio multifunzionale e intergenerazionale: l’area ex Nichelio di Varallo, grazie a un concorso indetto dall’Ordine degli Architetti della provincia di Vercelli e dallo stesso Comune di Varallo, ha un progetto per il futuro.

A vincere il primo premio (24.000 euro) è stato lo studio Mauro Carta di Milano che ha appunto proposto di realizzare uno spazio adattabile a molti usi: dagli incontri e le riunioni alle mostre, ai laboratori linguistici e all’intrattenimento.

Il secondo posto (2.500 euro) se l’è aggiudicato Federica Serra di Campertogno con l’idea di creare una birreria, spazi di accoglienza e di ristoro e un parco minerario all’esterno.

Infine il terzo premio (1.500 euro) è stato vinto da Gianluca Ravara di Occhieppo Inferiore che ha proposto di destinare lo stabilimento a una Spa con cascate d’acqua.

Siamo molto orgogliosi dei progetti – ha dichiarato il sindaco di Varallo Pietro Bondetti –. Sono riferiti alla ex fabbrica di nichel nata negli anni ’30 per volere di Benito Mussolini. Ad oggi è un edificio abbandonato. Un ringraziamento è rivolto ai professionisti che, partendo dal passato, hanno lavorato elaborando idee di grande interesse, proiettate in un futuro – ci auguriamo prossimo – per la loro realizzazione. Speriamo di poter trovare presto i fondi”.

Soddisfazione anche da parte del presidente dell’Ordine degli Architetti di Vercelli Marina Martinotti: “Ringrazio l’Amministrazione che ha creduto nella nostra proposta di collaborazione – ha affermato –. Abbiamo lavorato insieme e abbiamo individuato un manufatto molto particolare per la sua destinazione, ma anche dal punto di vista architettonico. Si presenta infatti su un terreno scosceso, caratterizzato da più livelli. Pertanto una sorta di edificio in gradinata con locali con caratteristiche diverse. Per questi motivi mi complimento con i vincitori che hanno saputo trovare delle destinazioni particolari e innovative”.

Ma le iniziative non finiscono qui.

Abbiamo anche deciso di realizzare, nel palazzo municipale di Varallo, una mostra dove verranno illustrati nel dettaglio i progetto vincitori” ha concluso Martinotti .

 

Per restare sempre aggiornato sui contenuti offerti da VercelliOggi.it aderisci ai nostri Canali Social:

Iscriviti alla nostra pagina Facebook

e al nostro Gruppo pubblico di Facebook

al nostro account di Instagram

al nostro canale di Whatsapp

al nostro canale Telegram

Redazione di Vercelli

Posted in Cronaca