NOTIZIE DAI CARABINIERI – Vigliano Biellese – Fermata auto sospetta - VercelliOggi.it VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

NOTIZIE DAI CARABINIERI - Vigliano Biellese – Fermata auto sospetta: a bordo quattro giovani, tutti con precedenti per stupefacenti      

Per due di loro anche precedenti per reati contro il patrimonio

BiellaOggi

Alcuni giorni fa, durante un servizio di pattugliamento serale nel territorio del comune di Vigliano Biellese (BI), i Carabinieri della locale Stazione, poco prima della mezzanotte, hanno notato un’auto con quattro soggetti a bordo, condotta in modo decisamente “improbabile”.

Dubitando della piena lucidità del conducente, i militari hanno deciso di fermare l’auto e approfondire i controlli.

A bordo della stessa, quattro giovani: alla guida un 25enne, di Lessona (BI), ed in qualità di passeggeri, un 23enne ed un 17enne di Cossato (BI), nonché un 18enne anch’egli di Lessona, tutti con precedenti per stupefacenti e due anche con precedenti per reati contro il patrimonio.

La vista della pattuglia, avvicinatasi al veicolo per capire quale fosse il motivo di tale andatura e prestare eventuale aiuto, ha subito provocato una reazione di uno dei giovani passeggeri che ha cercato di occultare uno strano involucro di plastica, mostrando un evidente nervosismo.

Visto lo strano atteggiamento, i militari hanno proceduto al controllo del mezzo, nonché i precedenti specifici in materia di stupefacenti, procedevano a perquisizione veicolare dell’auto.

All’interno dell’abitacolo del veicolo, è stato rinvenuto un bastone rigido telescopico il cui possesso risultava ingiustificato, mentre in tasca ai ragazzi, a seguito di perquisizione personale, venivano trovati, al 25enne, grammi 0,5 circa di sostanza stupefacente del tipo “hashish” ed al 23enne di Cossato grammi 1,00 circa della medesima sostanza.

I Carabinieri hanno quindi proceduto a denunciare il 25enne per porto di armi od oggetti atti ad offendere, nonché a segnalare entrambi i giovani alla locale Prefettura, ai sensi dell’art. 75 d.p.r. 309/1990, poiché trovati in possesso di sostanza stupefacente.

Al termine degli accertamenti, l’arma bianca e lo stupefacente sono stati sequestrati, a disposizione della Procura della Repubblica di Biella che convalidava le operazioni di P.G. svolte.

 

Redazione di Vercelli

Posted in Cronaca