ISTITUTO LANINO – Studenti a Teatro per la commedia “Come dei anti” - VercelliOggi.it VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

ISTITUTO LANINO – Gli studenti al Teatro Civico per assistere alla commedia “Come dei anti”        

Il resoconto degli studenti sullo spettacolo che hanno molto apprezzato

Vercelli Città

Venerdì 24 Novembre noi allievi della classe 5^A Servizi socio-sanitari, accompagnati dalla professoressa Sabrina Campisi,  e della classe 2^B Servizi socio-sanitari, accompagnati dai professori Robertino Giardina, Giulia De Santis e Claudia Vignola dell’Istituto Professionale “Lanino”, ci  siamo recati presso il teatro Civico  per assistere alla commedia “Come dei anti” proposto da Tam Tam Teatro .

La regia di  Anna Jacassi, presidente di Tam Tam Teatro, la sua maestria, la bravura di tutti gli attori, di Mario Sgotto e di tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione dell’evento sono risultati di alto gradimento.

Recita, musica originale di Giuseppe Garavana, emozioni  hanno dato onore a Nicolò Barbieri

, drammaturgo e attore vercellese,  figura chiave della Commedia dell’Arte del Seicento. Lo spettacolo è stato un omaggio al talento vercellese.

A Teatro Civico presenti allievi di tante scuole vercellesi.

Tutti abbiamo apprezzato e applaudito la rappresentazione teatrale che ha tenuto desta la nostra attenzione, coinvolgendoci in modo brillante.

La storia ha messo in evidenza la cultura teatrale del Seicento  attraverso una visione moderna della rappresentazione.

Il  canovaccio , con  l’improvvisazione tipica della Commedia dell’Arte, ha riportato alla forma originaria un soggetto che aveva subito stravolgimenti nelle rappresentazioni della varie compagnie.

Tra i personaggi vi sono Pantalone e il figlio Fulvio, il cui furbo  servo Scappino riesce con stratagemmi a  fargli sposare l’amata schiava Celia,  evitandogli un matrimonio combinato con una donna di alto lignaggio che non lo ama.

Vi è Beltrame, il nostro Nicolò,  con la figlia Lavinia e poi Cinzio, il mitico Cinzio. Ma chi era costui?

Gli attori  hanno ben interpretano i loro ruoli.

Il nostro compagno di classe Federico Calderaro della classe V A , nel  ruolo di Spacca, un servo scaltro e doppiogiochista, è stato grande!

Noi fans  lo abbiamo applaudito calorosamente e con tanta ammirazione.

Bravissimo e con lui tutti i Come dei anti !

Lo spettacolo è stato gradito molto.

L’ accompagnamento musicale, le scenografie al TOP.

Fatima Arif e Valeria Basiricò

Classe V A SSAS – Istituto professionale “Lanino” – Vercelli

 

Redazione di Vercelli

Posted in Scuola e Università