GRIGNASCO – “Intricate semplicità” omaggio dell’artista Pettinaroli alle donne - VercelliOggi.it VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

BIBLIOTECA GRIGNASCO – “Intricate semplicità” omaggio dell’artista grignaschese Enrico Pettinaroli alle donne        

L’esposizione conduce nella dimensione del femmineo rendendo omaggio alle donne, delle quali celebra la complessa semplicità

Valsesia e Valsessera

La Biblioteca di Grignasco accoglierà, dal 5 al 9 marzo, visitabile negli orari di apertura, “Intricate Semplicità“, un omaggio espositivo, in otto tavole, dell’artista grignaschese Enrico Pettinaroli alla bellezza, alla forza ed alla “semplice complessità” dell’universo rosa.

L’esposizione è parte di un progetto più articolato, due poli espositivi in due location di particolar significato: la RSA Villa Cristina Maria e la Biblioteca Comunale.

Due sfaccettature quindi di una sola personalità artistica, così come le sedi ospitanti rappresentano due fulcri vitali di un’unica comunità.

Se “Impressioni d’inverno”, presentata al pubblico presso Villa Cristina Maria in occasione dell’inaugurazione della biblioteca interna, si caratterizzava per l’affascinante procedimento utilizzato (l’antica tecnica della stampa monotipo su lastra che Pettinaroli ha saputo attualizzare, trasformando il quotidiano in cromatismi saturi e forme incisive dalle quali è difficile distogliere l’attenzione), diversa è la chiave di lettura di questa seconda fase progettuale.

Intricate Semplicità“, ospitata dalla Biblioteca Comunale in occasione della Giornata Mondiale della Donna e visitabile dal 5 al 9 marzo (in orario di apertura), ci conduce nella dimensione del femmineo rendendo omaggio alle donne, delle quali celebra la complessa semplicità.

Le parole dell’autore accolgono il visitatore:

Benvenuti alla mostra “Intricate Semplicità”, progettata e realizzata in occasione dell’8 marzo, Giornata Mondiale della Donna. Questa esposizione celebra la forza, la bellezza e la profondità dell’universo femminile, espresse attraverso disegni realizzati a carboncino. Volevo invitare i visitatori a riflettere su quanto le donne abbiano contribuito alla società, alla cultura, alla politica e all’economia. Questa mostra è quindi un omaggio a tutte coloro che hanno lasciato un’impronta indelebile nel mondo. Ogni ritratto è realizzato con una singola linea continua, un simbolo della complessità che si cela dietro la semplicità apparente. Ogni tratto di carboncino rappresenta molto più di quanto possa apparire a prima vista. La linea continua, con poche interruzioni, simboleggia la vita delle donne: un percorso spesso intricato, ma sempre in movimento. Ogni donna ha una storia unica, fatta di gioie, sfide, passioni e lotte. Questi ritratti catturano la complessità delle loro esperienze, le emozioni che si intrecciano come fili invisibili. Nonostante le sfide, le donne portano avanti la loro vita con una grazia apparentemente semplice. Questi disegni vogliono sottolineare come dietro questa semplicità si nasconda una profondità straordinaria. In questa giornata, per me molto speciale, esattamente l’anno scorso ho ricominciato a disegnare e creare illustrazioni anche con l’ausilio della IA, da quel giorno è stato susseguirsi di mostre ed esposizioni, mi è sembrato dunque doveroso riprendere il tema della mia prima mostra ufficiale, dopo vari decenni”.

L’appuntamento è organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Grignasco.

Se siete amanti dell’arte o semplicemente desiderate immergervi in un’esperienza visiva originale, non perdete questo nuovo appuntamento e l’occasione di visitare l’originale percorso artistico di Enrico Pettinaroli.

 

Per restare sempre aggiornato sui contenuti offerti da VercelliOggi.it aderisci ai nostri Canali Social:

Iscriviti alla nostra pagina Facebook

e al nostro Gruppo pubblico di Facebook

al nostro account di Instagram

al nostro canale di Whatsapp

al nostro canale Telegram

Redazione di Vercelli

Posted in Cultura e Spettacolo