GATTINARA – Una opposizione attiva per il bene comune - VercelliOggi.it VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

GATTINARA - Una opposizione attiva per il bene comune    

Un significativo obiettivo raggiunto è il finanziamento e la progettazione di una nuova scuola dell’infanzia

Valsesia e Valsessera

Riceviamo e pubblichiamo

Sembra così lontano il periodo in cui, in occasione del rinnovo dell’amministrazione comunale, ci eravamo costituiti in gruppo per proporci, quali amministratori, alla guida della città.

In realtà è passato neanche un anno e mezzo e un piccolo grande risultato lo abbiamo ottenuto, con la mia presenza in Consiglio Comunale quale Consigliere di minoranza.

Con molta difficoltà con un’Amministrazione che non da spazio alle opposizioni, non prendendo in considerazione le proposte e le segnalazioni, facendosi forte della sua maggioranza in Consiglio.

Ma noi continuiamo a lavorare per il bene della città e dei suoi cittadini interessandoci dei molti problemi esistenti, evidenziando gli errori di gestione della giunta, portando a conoscenza dell’opinione pubblica le cose che non vanno e la necessità di una diversa attività amministrativa, che migliorerebbe la vita cittadina.

Questo grazie anche alla proficua collaborazione che si è instaurata con gli altri Consiglieri Comunali di minoranza, appartenenti al gruppo SiAmoGattinara.

Un significativo obiettivo che possiamo dire di aver raggiunto è il finanziamento e la progettazione di una nuova scuola dell’infanzia, che figurava tra gli obiettivi principali della nostra campagna elettorale.

Noi avevamo indicato anche il sito per la sua realizzazione, piazza Martiri della Foibe, a suo tempo criticato dalla attuale maggioranza.

Adesso, con i fondi del PNRR, sembra proprio che il progetto vada in porto e questo possiamo affermarlo senza tema di smentite è senz’altro una freccia al nostro arco.

Un altro punto che avevamo evidenziato nel nostro programma riguardava il recupero dell’area industriale ex Ceramica Pozzi (120 mila metri quadrati) per realizzare un parco di produzione di energia fotovoltaica, che potrebbe rendere la nostra città “carbon free”.

Ne parliamo perché in questi giorni il Ministero dell’Ambiente ha firmato i decreti attuativi per le comunità energetiche, rivolti in particolare ai piccoli comuni, ma non solo.

È questa un’occasione per l’Amministrazione comunale di attivarsi in proposito, per non perdere la possibilità di risanare una vasta area dismessa del territorio e nel contempo realizzare una consistente fonte energetica pulita e conveniente, di cui abbiamo tanto bisogno.

Gattinara, 18/02/2023

Patrizio Petterino per il Gruppo Politico La Svolta-Progetto 21/26

 

Redazione di Vercelli

 

 

 

 

Posted in Enti Locali