GATTINARA – Consiglio Comunale: il riassunto dei Consiglieri di minoranza - VercelliOggi.it VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

GATTINARA - Consiglio Comunale: il riassunto dei Consiglieri di minoranza      

In dettaglio i punti trattati

Valsesia e Valsessera

Riceviamo e pubblichiamo

Come di consueto noi Consiglieri di minoranza di Gattinara rendiamo pubblico l’ultimo Consiglio Comunale.

Iniziato alle ore 21,00, presenti tutti i Consiglieri (Tosone collegata on-line), oltre ai dirigenti Caruso e Scaramozzino, assente il Segretario Comunale, presente tra il pubblico una giornalista.
Dopo l’appello si è passati a trattare i 4 punti all’Ordine del Giorno, trattati tutti dal vicesindaco.

PUNTO 1: APPROVAZIONE DEL REGOLAMENTO SUI SERVIZI DI GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI, AI SENSI DELL’ART. 9 COMMA 2, LETT. G), DELLA L.R. 10 GENNAIO 2018, N. 1 E S.M.I.
Il vicesindaco ha illustrato il Regolamento sui servizi di gestione dei rifiuti urbani, in particolare la modifica all’articolo 48 Sanzioni, che prevede il pagamento dell’importo da euro 25,00 a euro 500,00, per il mancato rispetto della differenziazione dei rifiuti urbani.
È intervenuta il Consigliere Goldin chiedendo come verrà effettuato il controllo della corretta differenziazione dei rifiuti.
Il vicesindaco ha chiarito che ci sono solo 2 ispettori che operano in tutta la provincia, che con il supporto dei Vigili Urbani, dopo aver controllato il contenuto e rinvenuti chiari riferimenti al titolare del mastello, provvederanno a far emettere la relativa sanzione, in base alla gravità accertata dagli ispettori stessi.
Nonostante i controlli sul territorio siano già in corso, con i relativi avvisi cartacei dell’errato smaltimento rifiuti, apposti in loco, sarà molto problematico emettere sanzioni.
Interviene il Consigliere Patriarca chiedendo se viene controllata la pesatura in uscita dal nostro Comune, come da articolo 21 del Regolamento; come riportato nell’articolo 22, ha chiesto se vengono organizzate dal Consorzio periodiche campagne informative con i relativi strumenti di comunicazione; ha domandato se l’amministrazione ha messo in atto i controlli incrociati con il Consorzio tra le utenze domestiche e la TARI versata; inoltre ha chiesto se vengono utilizzati i sistemi di video-sorveglianza, fototrappole comprese.
Il vicesindaco risponde che per la pesatura c’è un rapporto fiduciario con il Consorzio;
le campagne informative sono riportate nel relativo opuscolo; le verifiche incrociate vengono effettuate; i sistemi di controllo sono attivi ma complicati per l’esatto rilevamento dei trasgressori.
I 4 Consiglieri di minoranza si astengono.

PUNTO 2: SERVIZIO DI RACCOLTA PORTA A PORTA DEGLI SFALCI DEL VERDE: DEFINIZIONE TARIFFA SERVIZIO DOMANDA INDIVIDUALE A INTEGRAZIONE DEL D.U.P. 2024-2026
Gli sfalci portati nell’ecocentro sono gratuiti, permane il limite di 50 kg al giorno, per il porta a porta la tariffa passa a 85 euro annui, IVA compresa, aumento dovuto all’adeguamento ISTAT; non verrà richiesta la presentazione di una domanda ogni anno, ma varrà il tacito rinnovo salvo disdetta.
Interviene il Consigliere Petterino per chiarimenti a riguardo delle pesature.
I 4 Consiglieri di minoranza si astengono

PUNTO 3: ADOZIONE VARIANTE PARZIALE N. 5 AI SENSI ART. 17 COMMA 5 L.R.
Illustra il punto l’Ing. Scaramozzino.

In ottemperanza alle indicazioni della Regione, l’amministrazione propone la suddetta variante al PRG.
Sono pervenute 3 richieste specifiche:
Corso Garibaldi foglio 27 mappali 673 e 801 (ex ristorante Carpe Diem);
2) foglio 46 vari mappali (dietro Ditta SANAC);
3) ex area Pozzi, a seguito di progetto di realizzazione di nuovo stabilimento, con preventiva completa bonifica dell’area.
Interviene il Consigliere Patriarca chiedendo delucidazioni al progetto citato dall’ingegnere, a riguardo del nuovo collegamento dalla pedemontana all’area industriale, per alleggerire il traffico pesante di corso Vercelli.
È stato risposto che è in previsione e verrà realizzato in seguito.
Il Consiglio approva all’unanimità.

PUNTO 4: VARIAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE 2024-2026 – DUP 2024-2026 E PIANO ANNUALE OO.PP.
La variazione al bilancio è dovuta principalmente per consentire l’inserimento di una nuova Opera Pubblica che verrà candidata a un bando di finanziamento a sportello della Regione Piemonte, denominata Riqualificazione energetica palazzo comunale, dell’importo di euro 450.000,00.
Con inserimento di altre piccole variazioni riguardanti altre spese: euro 4.200,00 (2024-2026) per indennità ai Consiglieri; euro 8.396,93 per spese concorsuali (2024-2026); euro 5.000,00 per incarichi di progettazioni, perizie e collaudi (solo 2024); euro 2.200,00 per diritti dell’Agenzia delle Dogane per il fotovoltaico (2024-2026); euro 501,00 (2024-2026) per l’attività elettorale; euro 2.500,00 sul 2024 per IRAP da versare sui soggetti impiegati nei cantieri di lavoro over 58, finanziati dalla Regione Piemonte; euro 8.782,04 per servizio trasporto studenti disabili; euro 465,00 (2024-2026) per aumento della quota per i soci di ATL Terre dell’alto Piemonte; euro 10.800,00 (2024-2026) ad integrazione dell’illuminazione pubblica; euro 1.600,00 (solo 2024) all’asilo comunale per l’attività di supporto alla redazione di HACCP e SCIA; euro 910,00 (solo 2024) per la restituzione del contributo regionale di cui al bando per il sostegno del prolungamento orario del servizio nido; euro 9.115,86 (2025 e 2026) per trasferimenti al Comune di Vercelli per le attività di progettazione, gestione, formazione e tutoraggio per l’attivazione di progetti di servizio civile digitale presso il nostro Comune; euro 750,00 (solo 2024) per l’iscrizione per “la città europea del vino 2024 Alto Piemonte e Gran Monferrato”; euro 7.297,00 (solo 2024), così suddivisi: euro 750,00 acquisto attrezzature informatiche; euro 400,00 acquisto custodie per le armi in dotazione VV.UU.; euro 6.147,00 lavori per la realizzazione del nuovo campetto di San Bernardo.
Interviene il Consigliere Patriarca per chiedere delucidazioni su tali spese. Se nelle spese per illuminazione pubblica è compreso il palo di Via Sestriere; i 750 euro della città europea del vino a cosa sono dovuti; i 400 euro per le custodie armi in cosa consistono.
Viene risposto: il palo non è compreso nella spesa ed è già stato sostituito; per la città europea del vino è la sola iscrizione; per le armi verranno acquistate singole cassette di sicurezza.
Patriarca fa inoltre presente che nonostante le richieste della costruzione del tratto di marciapiede in corso Garibaldi, collegamento tra via Castellazzo e strada delle Vigne,
e della sistemazione dei cartelli stradali di altezza non a norma, avvenute con interpellanze rispettivamente a marzo e a maggio 2022, non sono inserite nella variazione di bilancio e quindi chiede delucidazioni.
Gli viene risposto che è stato predisposto un progetto che prevede un marciapiede lungo corso Garibaldi in tale tratto di strada di lunghezza maggiore del tratto proposto dalla minoranza, in attesa dell’approvazione da parte di ANAS.
Per i cartelli stradali si procederà a breve al loro adeguamento.

I 4 Consiglieri di minoranza si astengono

La seduta si è conclusa alle ore 21,45.

Gattinara, 16 marzo 2024
I Consiglieri Comunali Barattino, Goldin, Patriarca e Petterino

Per restare sempre aggiornato sui contenuti offerti da VercelliOggi.it aderisci ai nostri Canali Social:

Iscriviti alla nostra pagina Facebook

e al nostro Gruppo pubblico di Facebook

al nostro account di Instagram

al nostro canale di Whatsapp

al nostro canale Telegram

Redazione di Vercelli

Posted in Enti Locali