FONDAZIONE PIEMONTE DAL VIVO – Giovani al centro - VercelliOggi.it VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

FONDAZIONE PIEMONTE DAL VIVO - Giovani al centro          

Alla classica programmazione serale si affiancano stagioni multidisciplinari e progettualità didattiche dedicate all'infanzia e all'adolescenza

Piemonte dal Vivo rintraccia nel rapporto con le nuove generazioni – “pubblico di oggi prima che di domani” – uno dei propri focus strategici, favorendo l’alleanza strutturale tra settore culturale ed educativo.

Alla classica programmazione serale si affiancano così stagioni multidisciplinari e progettualità didattiche dedicate all’infanzia e all’adolescenza, tra contaminazione di linguaggi, spettacoli per ogni età e attività di formazione.

Il rapporto continuativo con bambini, bambine, ragazzi e ragazze è pertanto una delle sfide che la Fondazione sceglie di affrontare per dare continuità tra fruizione della proposta per giovani e accesso ai consumi culturali del mondo adulto.

Domeniche a teatro

Assai numerosi i Comuni del Piemonte che partecipano alla realizzazione di rassegne rivolte alle famiglie.

Spettacoli classici e contemporanei attraversano prosa, musica, teatro di figura, teatro d’ombre, circo e danza, stimolando il confronto fra generazioni e trasformando il palcoscenico in un luogo di raccordo della vita cittadina.

Alcuni di questi itinerari sono realizzati in regione da Piemonte dal Vivo in collaborazione con la Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani Onlus  (polo d’eccellenza nell’ambito del teatro-ragazzi e per famiglie), insieme alla rete TING, di cui fanno parte le seguenti compagnie del territorio: Coltelleria Einstein, Compagnia Marionette Grilli, Compagnia Melarancio, Faber Teater, Ondateatro, Teatro degli Acerbi e Unoteatro.

Per scoprire il cartellone delle repliche per famiglie  clicca qui: piemontedalvivo.it/cartellone/?season=Teatro%20Ragazzi&type=progcomp

Un’alleanza tra teatro e scuola

I cartelloni di teatro-scuola diventano un utile strumento a disposizione dei docenti per approfondire tematiche sociali di rilevante urgenza, cui si affiancano specifici progetti dedicati a docenti e personale scolastico.

Una programmazione “su misura” che vede il teatro mescolarsi alla didattica, per favorire insoliti percorsi di apprendimento e valorizzare nuove potenzialità, lasciando emergere la componente relazionale fondamentale in ogni forma di conoscenza.

Per scoprire le proposte dedicate alle classi clicca qui: piemontedalvivo.it/teatro-e-scuola/

Educare alla bellezza

Educare alla Bellezza è una proposta articolata e innovativa che mette in dialogo il mondo della scuola, dell’arte e della cultura a partire da una domanda chiave: in che modo il linguaggio artistico e le arti performative possono rappresentare un valore per la scuola? Curato da Hangar Piemonte, il progetto è promosso e sostenuto da Piemonte dal Vivo, in collaborazione con Fondazione TRG Onlus, Dors – Centro Regionale di Documentazione per la Promozione della Salute, Ufficio Scolastico Regionale  eUnivrsità di Milnao-Bicocca.

La riflessione, già avviata da diversi mesi, prosegue con un webinar  dedicato mercoledì 10 gennaio (dalle ore 16 alle ore 18).

Martedì 23, poi, il seminario a esso collegato, dalle ore 9 alle ore 16,  presso il salone Medici del Vascello, in via Roma 51, a Fiano.

Per prenotarsi a entrambi gli appuntamenti, compilare il Google Form:   https://forms.gle/nKuc9AKxmC45kDDH6

Gli incontri, presto accreditati sulla piattaforma S.O.F.I.A., si rivolgono a insegnanti e dirigenti della scuola primaria e secondaria di 1° grado, nonché a operatori e operatrici delle A.S.L. impegnati nel “Programma 1 – Scuole che promuovono salute” e nel “Programma 4 – Dipendenze del Piano Locale di Prevenzione”.

Per scoprire il calendario completo dei prossimi incontri, consulta il sito web di Hangar Piemonte.

I progetti della Lavanderia a Vapore

Tra i progetti dedicati ai giovani promossi dal Centro di residenza di Collegno, Tanz Tanz, ciclo di workshop e spettacoli a cadenza mensile  proposti da Associaizone Didee-arti e comunicazione assieme a Lavanderia a Vapore, per avvicinare i più piccoli e le loro famiglie ai linguaggi artistici contemporanei del corpo e della nuova coreografia.

Assaggi di danza, esperienze giocose, incontri imprevedibili con performer del territorio e di risonanza internazionale.

Prossimo appuntamento il 20 gennaio alle ore 16 con Ruth (spettacolo e laboratorio) di Francesca Cola.

Per scoprire il calendario licca qui: www.lavanderiaavapore.eu/2022/01/04/tanz-tanz/

Accanto a Tanz Tanz, nuova progettualità è Forever Young, una serie di proposte per dare spazio ai/alle giovani, facendo emergere le loro voci e stimolando la capacità di realizzare il proprio potenziale attraverso la partecipazione attiva.

Un’azione di “ringiovanimento” con i/le teenager (e non per i/le teenager), in grado di rigenerare le fibre e le modalità di gestione e organizzazione degli spazi di Lavanderia a Vapore.

Bello!

Che cos’è l’errore?

Perché vincere è diventato il solo e unico obiettivo?

La competizione è davvero l’unica strada da percorrere?

Sono – queste – alcune delle domande da cui prende avvio il laboratorio curato da Piemonte dal Vivo con cooperativa Stranaidea, legato alla performance Bello! realizzata dalla compagnia Cordata For contaminando il linguaggio teatrale con quello del circo contemporaneo.

A partire dalle prossime settimane e fino a primavera saranno coinvolte le classi dell’I.I.S. Denina Pellico Rivoira di Saluzzo, del Liceo Edmondo De Amicis di Cuneo e del Liceo Juvarra di Venaria Reale: il 15 gennaio si comincia a Cuneo; si prosegue poi il 22 gennaio a Saluzzo e il 6 marzo a Venaria.

Uno psicoterapeuta, un educatore e un artista accompagnano gli studenti nel corso di 5 appuntamenti, per interrogarsi insieme sulla relatività del concetto di bellezza e sull’universalità del bisogno di giudizio.

Un laboratorio per riflettere sul grado di performatività imposto dalla società odierna e sugli spazi concessi per sbagliare a una persona nel pieno della costruzione di sé.

I workshop legati allo spettacolo Bello! si inseriscono lungo una linea di formazione e riflessione già inaugurata nel corso della passata stagione con lo spettacolo Every Brilliant Thing, messo in scena da Filippo Nigro (diretto per l’occasione da Fabrizio Arcuri).

Tale percorso – incentrato sul tema della depressione fra le giovani generazioni – è raccontato nel video a seguire.

Open school

La partnership con Teatro dell Caduta e Torino Open Lab e consente di migrare sui territori del Circuito il progetto Open School, già testato negli istituti secondari del capoluogo torinese.

Il dispositivo nasce per portare l’attenzione sul mondo delle scuole, aprirle quali luoghi di cultura, ribadendone l’importanza sociale e culturale, ma anche per rinnovare lo spettacolo dal vivo facendo tesoro del contributo e dello sguardo delle nuove generazioni.

Open School porta così il teatro agli studenti e al tempo stesso apre gli istituti alla cittadinanza, permettendo a coetanei, famiglie e pubblico tout court di partecipare agli spettacoli serali.

Gli allievi diventano veri protagonisti, aderendo ai laboratori pratici di PCTO (percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento) che aprono uno spaccato sul mondo delle professioni culturali, spesso a loro sconosciute; assumono poi il ruolo di “ciceroni” promuovendo le serate sui canali social, accogliendo il pubblico e portandolo a visitare la propria realtà.

Redazione di Vercelli

 

 

Posted in Cultura e Spettacolo