FIORENZUOLA VS PRO VERCELLI 3-3 – Il commento di Stefano Di Tano - VercelliOggi.it VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

SI RISVEGLIA IL CORAGGIO E LA VOGLIA DI VINCERE - Pro Vercelli, un altro punto prezioso con il 3 -3 ottenuto sull'ostico campo di Fiorenzuola - Il commento di Stefano Di Tano      

Rutigliano, Santoro, Mustacchio per la vittoria

Vercelli Città

(Stefano Di Tano, per Vercelli Oggi Sport. – Domenica 11 febbraio 2024 ).

Stop ai facili allarmismi di chi a Vercelli non sopporta qualche amarissima pausa nella corsa ai risultati di prestigio in campionato.

La Pro Vercelli di Andrea Dossena sta correndo una grande gara contro un gruppo di avversarie di cui sapevamo già nella scorsa estate la prevedibile potenza tecnica e la numerosa disponibilità di giocatori di valore.

Siamo entrati in punta di piedi nel Girone A di Serie C con una formazione ampiamente rimaneggiata, reduce da un finale al cardiopalma, risolto con il magico raggiungimento della “salvezza” evitando persino i play-out che certamente avrebbero demolito fisicamente  il gruppo dei giocatori e moralmente la tenacia dei dirigenti della ultracentenaria Società.

I numerosi ritocchi forniti al quadro formale della squadra per il 2023/2024, hanno aggiunto numerosi elementi sui quali fondare le premesse di un torneo di studio e di preparazione a qualcosa di concreto per il futuro.

Passpartout essenziale, una Nuova Guida Tecnica che ha dato da subito segni positivi incoraggianti.

Andrea Dossena ha scelto bene gli elementi sui quali affidare il suo compito professionale, ed il risultato attuale, è scritto a chiare lettere sulla Classifica del nostro girone, specialmente “la classifica” degli ultimi tre mesi, con la scalata silenziosa e imprevedibile dei nostri ragazzi, e la posizione stabile della Pro Vercelli fra il 4-5 posto, in compagnia di vere corazzate che vedono la Serie B poco lontana dalle loro aspirazioni.

E veniamo alla gara di sabato sera svoltasi coi ritmi di una battaglia navale sul campo comunale Velod. Attilio Pavesi di Fiorenzuola d’Arda (Piacenza).

Gli eventi si sono susseguiti con velocità e ritmo sorprendente, oltre novanta minuti di alternanza del risultato, come le partite di una volta.

Vantaggio degli emiliani con Ceravolo, pareggio a tamburo battente di Rutigliano (36°), di nuovo Ceravolo (68°), ma supersonica la raffica di goal di Santoro e Mustacchio per la Pro Vercelli (78 -79°).

Troppo bello il risultato, con tre punti in saccoccia!  !..

La storia sfortunata si ripete ancora con un maledetto corner che ci ruba la meritata vittoria a pochi minuti dal termine (Cremonesi– F).

Una doverosa annotazione da dimenticare, per l’incauta “sortita” dall’area vercellese del nostro portiere Sassi che spalanca la sua porta a favore dell’ attaccante Ceravolo che non perdona l’avventurosa iniziativa del nostro n. 1, non nuovo a certe iniziative a rischio.

Ma siamo già alla vigilia di un nuovo ostacolo che impone il “massimo” della prudenza ma anche l’ardimento di chi vuole mantenere la fronte alta davanti a tutti: martedì 13 febbraio, c’è una montagna da scalare.

Si chiama Lanerossi Vicenza, e su questa squadra, già possiamo scrivere diversi quaderni per ricamare le vicende vissute negli ultimi anni dai ragazzi in maglia bianca.

Necessaria una grande prova di coraggio e di volontà.

Forza Bianchi, forza Pro.

Formazione scesa in campo Pro Vercelli:   Sassi, Frey (Pinzi), Parodi, Carmigliano, Iezzi (Sarzu Puttini), Iotti, Santoro, Rutigliano (Kozlowski), Pannitteri (Mustacchio), Nepi (Rojas), Maggio. A disposizione Vaccarezza, Mastrantonio, Contaldo, Gheza, Casazza, Forte, Citi, Petrella.

 

Per restare sempre aggiornato sui contenuti offerti da VercelliOggi.it aderisci ai nostri Canali Social:

Iscriviti alla nostra pagina Facebook

e al nostro Gruppo pubblico di Facebook

al nostro account di Instagram

al nostro canale di Whatsapp

al nostro canale Telegram

Redazione di Vercelli

Posted in Lo Sport