CRESCENTINO – Presentato il programma della Festa Patronale - VercelliOggi.it VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

CRESCENTINO – Presentato il programma della Festa Patronale    

La storica manifestazione apre l’estate crescentinese

Crescentinese

È stato presentato ufficialmente nei giorni scorsi il programma completo degli appuntamenti della Festa Patronale 2023.

Sarà un San Crescentino ricco di eventi che andranno dal 27 maggio al 4 giugno.

Sabato 27 maggio aprirà, infatti, il Luna-park in piazza Matteotti con tante attrazioni dello spettacolo viaggiante che rimarranno poi in città sino all’11 giugno.

Domenica 28 maggio, alle 15,30, il Teatro Comunale “C. Angelini” ospiterà la presentazione della seconda parte del progetto “Banca della memoria”, testimonianze dal passato crescentinese, a cura della sezione A.N.P.I. di Crescentino, Lamporo e Fontanetto Po.

Mercoledì 31 maggio, alle 20.45, ci si sposterà invece in piazza Garibaldi per il saggio finale del progetto “Fare Musica” a cura dell’Istituto Comprensivo “Crescentino Serra”.

Giovedì 1° giugno, giorno che il Martirologio Romano dedica al santo patrono, la Città tornerà al Medioevo con la seconda edizione del “Corteo Storico di San Crescentino”.

Al calar della sera il centro storico si animerà con una sfilata di figuranti in abiti medioevali organizzata dall’Associazione Carnevale Storico Crescentinese “I Birichin” che vedrà la partecipazione degli Sbandieratori e Musici e dei figuranti di Castell’Alfero.

Il corteo sarà aperto dal drappo del Palio di Crescentino dipinto nel 2011 da Maria Giulia Alemanno e dalla Regina Papetta col Conte Tizzoni e la corte reale 2023.

All’arrivo in piazza Garibaldi è prevista l’esibizione degli sbandieratori e l’abbruciamento del falò propiziatorio.

Venerdì 2 giugno, Festa della Repubblica, alle 11:00 in piazza Caretto, momento istituzionale con la consegna delle Costituzioni ai neo-diciottenni mentre alle 16:30, al Teatro comunale “C. Angelini”, si terrà il concerto dell’orchestra e coro giovanile “G.B. Viotti” dell’Istituto Comprensivo “Crescentino Serra” durante la quale verrà consegnata l’onorificenza civica “Carsantin d’or”.

Alle 18 aprirà lo street-food in corso Roma.

In serata, dalle 21.15 in piazza Garibaldi, Gran Galà dello Sport in occasione di “Crescentino, European Town of Sport 2023”.

Interverranno tutte le rappresentative delle società sportive crescentinesi che, guidate da Paolo Cianfoni, realizzeranno una coinvolgente e colorata coreografia che darà vita ad una bellissima serata di festa e di sport sotto le stelle.

A seguire, dalle 23:00, ci si sposterà piazza Caretto per una serata giovani con il Dj Set proposto dagli Stereo Bros.

Sabato 3 giugno la giornata di punta dell’intero cartellone degli appuntamenti.

Alle ore 16:30, all’ex Chiesa della Resurrezione, inaugurazione della mostra “Arte, politica e scrittura: la vita come passione. Carlo Levi” a cura di Uni3 Chivasso – Crescentino e dell’Istituto Tecnico “P. Calamandrei” di Crescentino.

Alle 18, in piazza Caretto, taglio del nastro dell’edizione 2023 di “Negozi a porte… di sera”, la storica manifestazione serale che propone ogni anno stand con sconti e promozioni, apertivi e cena a tema, musica ed animazione, bancarelle e street-food by Different Events.

Le vie cittadine saranno animate dalla travolgente esibizione di Enrico Negro e la Desperados Show Band mentre alle 18.30 in piazza Caretto si terrà lo spettacolo canoro di bambini “Cantiamo a San Crescentino”.

Alle 21.15 l’attenzione di tutti si sposterà in piazza Garibaldi per il grande concerto dei “Ricchi e Poveri”.

Più di venti milioni di dischi venduti nel mondo e un repertorio intergenerazionale.

Un happening che ripercorre oltre mezzo secolo di successi, un viaggio musicale tra i ricordi, le emozioni, gli aneddoti, i momenti emblematici della carriera e i brani appartenenti alla memoria collettiva del Paese.

Nello spettacolo, nel quale verranno proposte hit da “La Prima Cosa Bella” a “Sarà Perché ti Amo”, passando per “Mamma Maria”, “Che sarà”, “Come Vorrei”, “Se M’Innamoro”, “M’Innamoro di te” e “Voulez Vous Danser” per citarne alcune, è racchiuso un universo sonoro che rinvia ad una cifra stilistica precisa, alla “leggerezza festosa” che, nel corso del tempo, ha saputo rinnovarsi e riproporsi in Italia e all’estero.

L’ingresso al concerto è libero.

Il programma di domenica 4 giugno si aprirà alle 10 con l’arrivo ed accoglienza degli alleati del Comune di Vische a Porta Pareto, un ritorno al passato così come vuole la tradizione legata agli avvenimenti storici del 1529.

Alle 10:30, nella Chiesa Parrocchiale dell’Assunta, solenne celebrazione religiosa in onore di San Crescentino celebrata dal Parroco Don Janusz Konopacki, con la partecipazione delle autorità civili e militari e delle associazioni crescentinesi; a seguire processione per le vie del centro storico con le reliquie del Santo Patrono portate a spalla dai coscritti della leva del 2005 al suono della Banda Musicale “Luigi Arditi”.

Alle 19:30 in via Mazzini ritorna per la nona volta la “Tavolata Crescentinese”, la serata enogastronomica curata dal Comitato di Crescentino della Croce Rossa Italiana con la specialità dello gnocco fritto cucinato dagli amici di Crevalcore.

Alle 21:00, in piazza Caretto, chiusura in musica della Patronale 2023 con la serata danzante con l’orchestra “Acquamarina”.

Il programma completo degli appuntamenti è consultabile anche nell’apposita sezione del sito ufficiale della Città di Crescentino www.comune.crescentino.vc.it/festa-patronale

 

Redazione di Vercelli

Posted in Società e Costume