CASALE – Plasticfree: quarto appuntamento casalese - VercelliOggi.it VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

CASALE MONFERRATO - Plasticfree: quarto appuntamento casalese  

L’assessore Strozzi: «Non solo sensibilizzazione sull’abbandono delle plastiche, ma un impegno concreto per la pulizia della città»

CasaleOggi

È in programma per domenica 6 novembre il quarto appuntamento cittadino del Cleanup Plastifree, iniziativa che ha ricevuto il patrocinio della Città di Casale Monferrato e che vedrà protagonista l’omonima Onlus che dal 2019 ad oggi è riuscita a raccogliere più di 250.000 volontari in tutta Italia e, con più di 2.000 appuntamenti di raccolta ha rimosso dall’ambiente 2.477.471 chilogrammi di rifiuti contribuendo a dare nuova vita a territori soffocati dalla spazzatura.

«Sarà ancora una volta l’occasione per una campagna molto importante di sensibilizzazione sull’abbandono delle plastiche – ha sottolineato l’assessore Cecilia Strozzi – e, contemporaneamente, un momento di incontro per contribuire alla pulizia di una parte della nostra città».

Il Cleanup Plasticfree, che avrà inizio alle ore 9,30 nei pressi dell’ingresso del Parco della Cittadella, sarà infatti l’occasione per ritrovarsi e raccogliere i rifiuti che, ahimè, vengono abbandonati nell’area verde cittadina a ridosso di piazza d’Armi.

Chi volesse partecipare dovrà prenotarsi alla pagina www.plasticfreeonlus.it/eventi/2652/6-nov-casale-monferrato e poi presentarsi domenica 6 munito di guanti e, se a disposizione, di un bastone raccogli oggetti.

Per avere maggiori informazioni è possibile contattare la referente casalese del progetto Fabrizia Tosarello al 339 3875996.

«Con il Cleanup – ha spiegato Tosarello – siamo chiamati a metterci in gioco direttamente, entrando a far parte di un gruppo di persone che, anche divertendosi, si impegnano per migliorare la nostra città e, di conseguenza, il nostro pianeta. A Casale Monferrato, grazie anche al supporto del Comune, stiamo predisponendo iniziative che vanno oltre alle campagne di raccolta rifiuti, come ad esempio una serie di interventi direttamente negli istituti scolastici, che in Italia hanno già coinvolto oltre 100.000 studenti».

 

Redazione di Vercelli

Posted in Società e Costume