CASALE MONFERRATO – Presentazione Carnevale 2024 - VercelliOggi.it VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

CASALE MONFERRATO - Presentazione Carnevale 2024          

Sfilata nel centro storico con banda, majorette e sbandieratori

CasaleOggi

Sabato 10 febbraio 2024 il centro storico di Casale Monferrato sarà animato dalla festa di Carnevale che si svolgerà, rinnovando la sua tradizione che si lega alla storia e al territorio monferrino con alcuni aspetti inediti.

Sarà di Casale Popolo la coppia che vestirà i panni di Gipin e Catlinin, seguendo la consuetudine di assegnare il ruolo delle maschere casalesi, di anno in anno, a un differente quartiere o frazione della città.

La coppia sarà composta da Federico Buffa e da Mariaelena Plaia, trentaquattrenni genitori di Leonardo (4 anni) e impegnati nell’azienda PVC CASALE di cui Federico è titolare.

È proprio il Gipin 2024 a dichiararsi: “Felice di essere stato coinvolto a questo evento , sarà un’ occasione per divertirmi anche insieme al mio bambino! Da quando ha saputo della nostra partecipazione al carnevale , non sta più nella pelle!  Mi è sempre piaciuta questa festa e quest’anno sarà ancora più speciale viverla in questo ruolo. Il carnevale è una tradizione che non deve essere persa perché è un momento di gioia e felicità per tutti. Vi aspettiamo numerosi!”

Prosegue Mariaelena, la Catlinin di questa edizione: “Quando mi hanno proposto di aprire questa sfilata , mi è tornato in mente un bellissimo ricordo di tantissimi anni fa. Avevo partecipato nelle vesti di Regina Zucca , in rappresentanza di Casale Popolo, ero una ragazzina e oggi ,dopo più di 10 anni , riprovo le stesse sensazioni. Penso che dopo il periodo cupo che abbiamo vissuto tutti, è bello riprendere la classica tradizione carnevalesca. Il carnevale è proprio questo. È tradizione, è divertimento , è spensieratezza ed è un momento che unisce grandi e piccini. Ne avevamo proprio bisogno! Sono onorata di essere stata scelta per rappresentare la mia città e in qualche modo tornerò un po’ bambina!”

Come negli anni passati si terrà una divertente e coinvolgente sfilata in maschera per le vie del centro storico: il corteo sarà aperto dal Corpo Musicale di Occimiano Banda la Filarmonica e dal gruppo di majorette Le Azzurre di Occimiano.

A chiudere la cornice della festosa parata saranno i giovani componenti del Gruppo Musici e Sbandieratori di Moncalvo.

L’appuntamento sarà dalle ore 14,00 di fronte al Teatro Municipale dove inizieranno le iscrizioni per chi non l’avrà ancora fatta online e avverrà la consegna dei numeri di riconoscimento; alle ore 15,00 la partenza attraverso via Saffi per giungere in Piazza Mazzini dove si terrà la presentazione delle maschere e dei carri di cartone ispirati a Galleggia non galleggia degli Amici del Po.

Il corteo proseguirà in Via Roma, Via Luigi Canina, Via Mameli, Via Corte d’Appello per poi ritornare e terminare in Piazza Mazzini.

All’arrivo si terrà la premiazione delle migliori maschere che si sono iscritte sul sito www.comune.casale-monferrato.al.it/carnevale2024 secondo le categorie singole, di coppia e di gruppo, oltre al miglior “Carro di cartone”.

In Piazza Mazzini, grazie alla collaborazione con le Pro Loco, saranno messi a disposizione dei partecipanti bevande calde e dolci tipici di Carnevale.

L’iniziativa è organizzata in collaborazione con le associazioni di categoria cittadine dei commercianti e artigiani.

Il Vice Sindaco Emanuele Capra afferma: “Il programma del Carnevale 2024 rinnoverà sicuramente il successo delle passate edizioni, attirando numerosi partecipanti e curiosi che potranno godere del nostro eccezionale centro storico in una veste particolare, festosa e colorata. La scelta di questa Amministrazione di riportare in auge questa manifestazione si è rivelata una felice intuizione che si sta consolidando come uno degli appuntamenti più attesi e partecipati del territorio”.

Prosegue l’Assessore al Commercio Giovanni Battista Filiberti: “Con questo evento, una volta di più, mettiamo in campo la capacità del nostro territorio di fare rete e collaborare: un ringraziamento particolare agli operatori del commercio locale che hanno contribuito mettendo a disposizione i premi per le migliori maschere”.

Conclude in Sindaco Federico Riboldi: “La ricca offerta della nostra città si manifesta anche attraverso la tradizione e la cultura popolare: il Carnevale è continuità con una storia che si lega alla memoria collettiva locale e a una straordinaria identità territoriale che coinvolge tutto il territorio, come testimonia il ‘passaggio di testimone’ da un quartiere all’altro, da una frazione all’altra nell’assegnazione dei ruoli di Gipin e Catlinin, le maschere tradizionali di Casale Monferrato”.

 

 

Redazione di Vercelli

Posted in Società e Costume