BORGOSESIA – Attività della Compagnia Carabinieri nel 2023 - VercelliOggi.it VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

BORGOSESIA - Attività della Compagnia Carabinieri nel 2023        

In dettaglio le diverse attività di prossimità alla popolazione e di contrasto alla delittuosità

CENNI GENERALI

La Compagnia Carabinieri di Borgosesia, nel corso dell’anno 2023, attraverso le Stazioni dipendenti ed il Nucleo Operativo e Radiomobile, ha condotto diverse attività di prossimità alla popolazione e di contrasto alla delittuosità.

La strategia operativa adottata, in aderenza alle linee guida generali dell’Istituzione, è stata quella di cercare di incrementare nella popolazione locale la percezione della sicurezza, facendola meglio risaltare attraverso una maggiore proiezione sul territorio delle risorse disponibili, a maggior ragione a tutela delle fasce deboli.

Tale modalità operativa ha consentito anche di incrementare i risultati operativi e favorito un calo della delittuosità nel territorio.

I Comandanti di Stazione in diverse circostanze hanno sensibilizzato i cittadini mediante incontri dedicati nei quali sono state soprattutto fornite indicazioni tese ad evitare le truffe in danno di persone anziane.

Ancora in favore di questa fascia di popolazione, è stato previsto un maggiore impiego pattuglie nei luoghi e nei momenti più a rischio (es. davanti agli uffici postali nei giorni di pagamento delle pensioni, davanti ai supermercati o nei pressi dei circoli di ritrovo).

Il territorio della Compagnia di Borgosesia è caratterizzato dalla presenza di diversi luoghi di villeggiatura che vengono raggiunti sia in estate che d’inverno da migliaia di turisti.

A tal proposito, durante i periodi di apertura degli impianti sciistici, sono stati impiegati i Carabinieri specializzati nel soccorso piste, che hanno vigilato anche sul rispetto delle regole introdotte dal “Codice della montagna” (assicurazione, casco e no-alcool).

RISULTATI OPERATIVI

Reati denunciati: 843 (- 10 % rispetto al 2022)

Persone tratte in arresto: 22 (+ 4 rispetto al 2022)

Persone deferite in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria: 374 (+ 40 rispetto al 2022)

Persone sottoposte a controllo: 15.916 (+ 5 % rispetto al 2022)

Veicoli sottoposti a controllo: 19.541 (+14 % rispetto al 2022)

Il totale dei delitti scoperti ammonta al 46,97 %

Oltre ai reati predatori (per lo più furti e truffe), gli illeciti più frequenti sono risultati essere quelli concernenti gli atti persecutori ed i maltrattamenti.

Nel corso del 2023 si sono registrati complessivamente 34 casi di maltrattamenti in famiglia (a fronte di 20 del 2022), per i quali sono stati deferiti in stato di libertà 26 soggetti ed addirittura arrestate ben altre 8 persone.

Nello specifico settore, si ricorda che l’Arma dei Carabinieri ha aderito alla RAV (rete antiviolenza) per la gestione delle vittime di violenza di genere (di cui fanno parte anche altre istituzioni pubbliche e di volontariato), ed è proseguito il programma nazionale di addestramento di personale specializzato nel raccogliere le denunce delle vittime.

A tal riguardo si ritiene opportuno sottolineare che a carico dei responsabili di tali reati sono stati adottati, in aggiunta al deferimento giudiziario, 3 provvedimenti di allontanamento dalla casa familiare e 9 divieti di avvicinamento (di cui 1 con braccialetto elettronico).

All’interno della caserma dei Carabinieri di Borgosesia è stata allestita una “stanza tutta per sé’”, realizzata in collaborazione con “Soroptimist Club Valsesia”, ideata nell’ ottica della creazione di un ambiente dai colori e dagli arredi neutri, appositamente ed  esclusivamente utilizzata dal personale specializzato dell’Arma per raccogliere le deposizioni delle vittime di maltrattamenti o effettuare, quando previste, le audizioni protette di minori.

L’aumentata attività di prevenzione e l’attività informativa derivante dalla prossimità al cittadino si sono positivamente riverberate anche sul contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti:

Sono state denunciate in stato di libertà 11 persone gravemente indiziate di essersi rese responsabili di illeciti nella specifica materia, ed altre 5 sono state tratte in arresto.

Il totale complessivo di sostanza stupefacente sequestrata ammonta ad 8 kg, oltre a due serre per la coltivazione ove sono state rinvenute 550 piante di marijuana.

Infine, sono state denunciate ben 152 truffe online, delle quali sono stati identificati gli autori in 46 casi (risultato sostanzialmente stabile rispetto al 2022).

Redazione di Vercelli

 

Posted in Cronaca