5R PER CASSALE – Al via le azioni di riuso e rigenerazione dei beni mobili e prodotti inutilizzati - VercelliOggi.it VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

5R PER CASSALE - Al via le azioni di riuso e rigenerazione dei beni mobili e prodotti inutilizzati      

Approvate le modalità operative della Linea di Azione 3

CasaleOggi

5R per Casale è un piano di azione messo in atto dalla Città di Casale Monferrato con la finalità di promuovere e realizzare azioni di Riduzione, Riciclo, Riuso, Recupero e Rigenerazione di materiali e prodotti al fine di contribuire fattivamente allo sviluppo di un modello di economia circolare per la riduzione degli sprechi e della dispersione di prodotti e di beni che conservano ancora una funzionalità, coinvolgendo anche il mondo dell’associazionismo e del volontariato.

Nell’ambito dell’iniziativa, sono state recentemente approvare le modalità operative della Linea di Azione 3 che prevede interventi a partire dai fabbricati comunali, mediante individuazione dei prodotti riutilizzabili tal quali o agevolmente recuperabili, coinvolgendo istituti scolastici, associazioni ambientaliste, di volontariato, del terzo settore, anche mediante la sperimentazione di accordi di collaborazione e iniziative di partecipazione; sviluppo di un “Centro del Riuso virtuale” nell’attesa della realizzazione a cura della partecipata COSMO SpA e in accordo con il Consorzio Casalese Rifiuti, di un Centro del Riuso rivolto a tutti i cittadini.

A seguito della ricognizione da parte degli Uffici Comunali, i prodotti riutilizzabili tal quali o agevolmente recuperabili potranno essere direttamente recapitati agli uffici e fabbricati comunali individuati per il riuso.

I beni e prodotti riutilizzabili non riassegnati ad uffici e fabbricati comunali potranno essere assegnati a titolo gratuito ad associazioni di volontariato, cooperative sociali, associazioni del terzo settore e parrocchie.

Le assegnazioni verranno stabilite a seguito di pubblicazione a cura del Comune di avvisi pubblici in risposta ai quali le associazioni e soggetti interessati potranno manifestare il proprio interesse individuando uno o più prodotti.

Abbiamo dato concretezza ai principi di economia circolare, attuando una gestione virtuosa del patrimonio mobiliare del Comune – sottolinea l’Assessore Cecilia Strozzi –. In questo modo potremo restituire nuova vita a oggetti e materiali presenti nei depositi municipali che saranno a disposizione degli uffici comunali, oltre che delle realtà private che vorranno partecipare a questa eccezionale iniziativa che esplicita una volta di più la propensione della Città di Casale Monferrato a una visione ecologista responsabile e concreta”.

Nella sua totalità “5R per Casale” si sviluppa su quattro linee di azione che sono:

Linea d’ Azione 1 riduzione del consumo di plastica monouso, da attuarsi mediante introduzione negli uffici pubblici di erogatori d’acqua, diffusione di borracce personali per i dipendenti, realizzazione nel territorio di casette dell’acqua, disposizioni per la riduzione e la messa al bando delle plastiche monouso nelle manifestazioni ed eventi, ed ogni altra iniziativa idonea a perseguire l’obiettivo di una città “plastic free”;

Linea d’ Azione 2 riduzione dei rifiuti indifferenziati e incremento del recupero e riuso di specifiche tipologie di rifiuti, da attuarsi, in accordo con il Consorzio Casalese Rifiuti e la partecipata COSMO SpA, mediante sperimentazione di adesioni a raccolte specifiche riguardanti tipologie di rifiuti non ancora attive sul territorio, con priorità per le iniziative che consentono di recuperare i rifiuti e riutilizzarli per nuovi processi produttivi (es. mozziconi di sigarette o altri rifiuti attualmente non differenziati);

Linea d’ Azione 3 riuso e rigenerazione dei beni mobili e prodotti inutilizzati, da attuarsi a partire dai fabbricati comunali, mediante individuazione dei prodotti riutilizzabili tal quali o agevolmente recuperabili, coinvolgendo istituti scolastici, associazioni ambientaliste, di volontariato, del terzo settore, anche mediante la sperimentazione di accordi di collaborazione e iniziative di partecipazione; sviluppo di un “Centro del Riuso virtuale” nell’attesa della realizzazione a cura della partecipata COSMO SpA e in accordo con il Consorzio Casalese Rifiuti, di un Centro del Riuso rivolto a tutti i cittadini;

Linea d’azione 4 informazione e sensibilizzazione in merito alle buone pratiche da attuarsi mediante: informazione sui canali istituzionali dell’Ente; sviluppo di campagne informative con il coinvolgimento degli istituti scolastici; coinvolgimento diretto di cittadini, associazioni, attività economiche; apertura di tavoli di confronto con le associazioni di categoria, le associazioni ambientaliste, le associazioni per la promozione del turismo, e specifici gruppi di interesse.

Maggiori informazioni sono presenti sul sito ufficiale del Comune https://www.comune.casale-monferrato.al.it/home

 

Redazione di Vercelli

Posted in Enti Locali