VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
mercoledì 27 gennaio 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




16/10/2010 - Saluggia e Livorno - Cronaca

VERCELLIOGGI COME LA CATTEDRALE DI WITTENBERG - Renato Bianco affigge le 95 tesi al nostro portale - "Pasteris non può"

Se il Sindaco vorrà indire - per rispondere - un Concilio di Trento, lo faccia però in diretta streaming e non in differita




VERCELLIOGGI COME LA CATTEDRALE DI WITTENBERG - Renato Bianco affigge le 95 tesi al nostro portale - "Pasteris non può"
Renato Bianco

Giunti a questa ulteriore puntata della tenzone (per ora) epistolare tra il Sindaco di Saluggia Marco Pasteris ed il Consigliere di opposizione Renato Bianco, ci permettiamo di (sommessamente) richiedere agli illustri Contendenti di autolimitarsi. Non che manchi la nostra disponibilità ad ospitare il duello. Anzi, è chiaramente un vantaggio degli Organi di informazione on line quello di non risentire del limite posto dai centimetri quadrati di carta a disposizione. Non ci sono, insomma, i problemi di spazio che angustiano le versioni cartacee.



Però ci impensierisce il penultimo capoverso di questa lettera:”E’ ovvio che non lascerò senza risposta ogni ulteriore intervento del Sindaco”. 


Anche Martin Lutero (nel suo piccolo), il 31 ottobre 1517, affisse alla porta della Cattedrale di Wittenberg non più di 95 tesi. La risposta di Papa Leone X non si fede attendere. A Trento si tenne un Concilio che durò 18 anni. E sappiamo come andò a finire


 


Egregio Direttore,


non posso certo permettermi, da semplice Consigliere di Minoranza, da lasciare senza risposta una nuova esternazione del Sindaco.


Non entro nel merito delle definizioni: lattiginoso, pochezza, banalità (2 volte) bambinesca. Come dicevano una volta: lo stile non è acqua e quindi non me ne curo e passo oltre. Certo che, la denigrazione di chi non la pensa come noi non è certo il sintomo di un sereno dibattito con cui si cerca l’interesse del cittadino. Sembrerebbe piuttosto il maldestro tentativo di affermazione di una malcelata ipertrofia dell’ego.


Cerco di sintetizzare tutto ciò che abbiamo chiesto nel corso di queste puntate:


1)     chiediamo al Sindaco di venire in Consiglio Comunale e dire in modo chiaro e forte che la discarica non si fa adesso, ma non la si fa neppure nella prossima legislatura. Fino ad oggi non ha risposto e non ha neanche convocato il Consiglio.


2)     Chiediamo al Sindaco di farsi giusta pubblicità delle cose che ha portato a conclusione. Le cose che sono iniziate o sono a metà, pensi a finirle e solo dopo potrà darne resoconto ai cittadini. La sua abitudine di confondere ciò che pensa con ciò che fa, non serve a Saluggia e a S. Antonino.


3)     Chiediamo al Sindaco di fare uno sforzo e vincere il sonno! Convochi il Consiglio di sera (l’ho già scritto, ma mi ripeto: gli altri Comuni fanno proprio tutti così!). Permetta ai cittadini di ascoltare in diretta (e non in differita) il Consiglio. Ma consenta di partecipare anche a chi ha un lavoro (come il sottoscritto) a contatto diretto con i cittadini (e che quindi non può usufruire dei diritti su cui può sempre contare un dipendente regionale come il Sindaco)


4)     Chiediamo al Sindaco di impegnarsi, fin da oggi, ad assicurare il finanziamento necessario alla Scuola di S. Antonino, nel caso in cui non dovesse più esserci il sostegno regionale.


Prendo invece atto, con soddisfazione che anche il Sindaco ha capito che il sottoscritto ha un legame (familiare, professionale e di amicizie) con S. Antonino, nato ben prima che Lui potesse pensare di occuparsi di politica.


E’ ovvio che non lascerò senza risposta ogni ulteriore intervento del Sindaco. 


La ringrazio per la gentile ospitalità e saluto Lei ed i pazienti lettori del giornale on-line.


                                      Renato Bianco – semplice Consigliere di minoranza


 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it