VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
domenica 24 gennaio 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




01/10/2020 - Vercelli - Politica

TRIPPA PER I GATTI / 691 - Rumors dolenti tra i meloniani vercellesi, dopo l'abbuffata di nuovi ingressi - Ghiottone e "compagni" assai indigesti - Spasmi e sonorità conseguenti - C'è anche quello che guida messaggiando

La crisi di bulimia compulsiva non ha tardato a fare sentire i propri effetti e, come nel celeberrimo film di Marco Ferreri, dal "ventre" di wapp s'ode ciò che è facile immaginare.




TRIPPA PER I GATTI / 691 - Rumors dolenti tra i meloniani vercellesi, dopo l'abbuffata di nuovi ingressi - Ghiottone e "compagni" assai indigesti - Spasmi e sonorità conseguenti - C'è anche quello che guida messaggiando

L’abbuffata di nuovi arrivi in Fratelli d’Italia a Vercelli procura una digestione tormentata: non ancora conati di vomito, ma imbarazzo di stomaco sì.

La crisi di bulimia compulsiva non ha tardato a fare sentire i propri effetti e, come nel celeberrimo film di Marco Ferreri, dal "ventre" di whatsapp s'ode ciò che è facile immaginare.

***

La chat provinciale del partito di Giorgia Meloni offre spunti interessanti di una discussione che, in barba agli inviti, a parole: "teniamola tra noi, non rendiamola pubblica",  al contrario, viene fatta filtrare, proprio perché diventi di dominio pubblico.

Accontentati.

***

Non pubblicheremo il nome (anche perché spesso travisato da nick name, comunque noti ai componenti del gruppo) di chi manda i messaggi che seguono.

Peraltro, si tratta di una discussione civilissima.

Dice di un’amarezza per niente rintuzzata dagli appelli al volemose bene.

Comunque, un dialogo a più voci sicuramente sincero e misurato.

Al centro dell'attenzione, per vari profili, l’ingresso del “Ghiottone & Friends” nel partito: per qualcuno si tratta di un fatto opinabile e, comunque, comunicato all’interno dell'Ufficio Politico in modo non soddisfacente.

Si viene a saperlo non perché discusso democraticamente dal Direttivo, ma informati dai comunicati stampa.

Insomma, una struttura politico organizzativa che procede ad un proselitismo per cooptazione, per di più dando subito, ai nuovi arrivati, i gradi di “Colonnelli”.

Non manca, poi, chi preconizza: non so per quanto tempo farò ancora parte di questo partito.

Ma vediamo come si sviluppa la discussione.

Che a qualcuno potrebbe costare tanti punti tolti dalla patente.

Nel gruppo non manca, infatti, il solito pirla che legge e manda messaggi mentre è al volante.

E lo dice anche.

Fatti loro, naturalmente.

Ma ecco la chat delle scorse ore, i vari interventi sono separati e contrassegnati da un colore diverso.

***

La discussione si apre con questo intervento:

***

Buonasera a tutti.

Al mio ingresso nel Partito, le prime qualità che mi hanno colpito di questo gruppo provinciale sono state l'unione e l'amicizia: con molti di voi ho partecipato a pranzi, cene, congressi, conferenze...e, oltre a parlare di politica, ci siamo fatti anche molte sane risate.

Da quasi un anno, però, faccio fatica a sentirmi parte integrante di questo direttivo:

-Lo scorso anno ho ideato diverse proposte che sono finite nel dimenticatoio.

-In pochi hanno appoggiato Renzo quando non sapeva se restare.

-In pochi hanno difeso Diego (a mio avviso una persona indagata non è colpevole; sarà colpevole solo quando e se la giustizia lo dimostrerà).

(Potrebbe trattarsi della vicenda che ha per protagonista il Sindaco di Cigliano, Diego Marchetti, destinatario di un avviso di garanzia, ndr).

 -Apprendo che dovrò conoscere i nuovi ingressi nel partito solo attraverso una conferenza stampa e non dai vertici stessi.

Non voglio criticare nessuno ma credo che un gruppo dovrebbe sostenere in primis i suoi membri (e successivamente gli altri) e dovrebbe condividere con gli stessi ogni tipo di informazione.

Scusate questo scritto, ma dovevo rendervi partecipi della mia delusione.

***

Siamo tutti sulla stessa lunghezza d'onda, purtroppo, forse sarà la serenità di quel 2,5 % che ci univa, forse questa che stiamo vivendo è il filo conduttore dei partiti che crescono, sta di fatto che abbiamo fatto tanta strada e abbiamo buttato soldi e sudore per fare crescere un partito che ora prende a braccetto e accompagna in alto i nuovi arrivi, rendendoli tutti colonello, indistintamente, dimenticandosi dei soldati che hanno combattuto quando tutto sembrava non potesse andare oltre, non per questione di primogenitura ma credo che noi della prima era (ora, ndr) di questo partito possiamo essere tutti accantonati come scope usate e messi da parte in questo modo, anche io non mi sento più parte del gruppo l'ho detto chiaramente a Emanuele e Renzo non più di 15 giorni fa e continuo, seppur cerco di violentare il mio pensiero, a esserne certo.

Mi accodo alla tua delusione Rossella.

***

Scusate, sto guidando, rileggendo ho notato che il pensiero è un po' confuso.

Ross e Danilo (potrebbe trattarsi di un dirigente di Santhià, che, tra l'altro, l'Unto avrebbe già dichiarato di non volere in lista, nella inesistente ipotesi che fosse lui il candidato Sindaco, ndr) innanzitutto mi scuso se nel tempo avessi omesso di informarvi.

Quando ho scritto qualche tempo fa manifestavo un pensiero. 

Chi ha voluto ha risposto chi lo ha fatto chiamando e non scrivendo chi legittimamente ha ritenuto di non dire nulla.

Adesso arriveranno nuove forze, sindaci, amministratori ed altri.

Quando si vince diventi più attrattivo.

Pure per coloro che prima ti deridevano per il tuo 2/3 per cento. Ma ci sta è la politica.

L'importante è che chi ha fatto questa scelta anni fa non venga messo all'angolo o peggio alla porta.  

Su Diego io avrei fatto un comunicato perché quello uscito e fatto da Campanella (forse Michele Campanella di Cigliano, Segretario dei giovani di FdI, ndr) non lo condivido per nulla, ma non è stato così e mi adeguo da persona di partito.

Ci sono altre cose ma penso che sarà utile parlarne al direttivo visto che per vari, anche comprensibili motivi, non è  stato convocato. Ma serve parlarci senza dubbi, il bene del partito lo si fa confrontandoci.

Vi chiedo se possibile di tenere al nostro interno la discussione. Nobis 🇮🇹✋🏻

***

Anche io  ho espresso il mio pensiero, già espresso poco fa di persona, tu sai quanto io sia sempre stato allineati con le linee di partito, queste ultime già carenti in passato sono via via diventate inesistenti, e a volte sarebbe bello sapere chi entra e condividere l'emozione di crescere ed essere sempre più forti sul territorio, ma per fare ciò bisogna anche incontrarsi e conoscersi fare squadra e unirsi - qui mi sembra che tutti quelli che arrivano hanno diritto di parola e di posizioni, e poco importa il passato di queste persone, se i giovani non crescono arriverà un giorno che i grandi saranno vecchi e i giovani inesperti e poco capaci, destinando il partito alla morte, questo è il mio pensiero, sicuramente terrò all'interno del partito questa discussione ma non so per quanto farò ancora parte di questo partito che non ha più bisogno di figli sinceri e onesti prediligendo i figliol prodigo.

***

Sono da molto tempo assente per cause di forza maggiore, tuttavia vi leggo 😊 E mi manca la vita di partito, molto ... moltissimo... non sapete quanto...perché la militanza, più di chiunque altro, per chi ce l’ha nel sangue, so cosa significa e so quanto è bella.

Non sono d’accordo su tante cose che leggo in questo gruppo..ma credo di doverle tenere per me, al momento!

Del resto, se si deve stare in panchina, occorre scegliere il silenzio e lasciare i giusti spazi a chi si impegna più di me. Però, oggi, non riesco a stare in silenzio.

Un partito non è una setta: chi aderisce e ne abbraccia i principi deve essere accolto a braccia aperte, purché si condividano i principi gli ideali e le politiche. Non è un circolo di amici. Non si dovrebbe discutere su chi aderisce: se sono persone oneste e hanno voglia di lavorare si dovrebbe accettare chiunque.

Senza pregiudizio alcuno. Mai nella storia (da Alleanza Nazionale, dal 1995 in avanti, Mai si è comunicato Mensilmente ai tesserati o al direttivo chi entrava o chi usciva)

Chi aderirà ha fatto errori nel passato?

Boh, non so chi di noi possa arrogarsi la responsabilità di processarli, di nuovo ( in alcuni casi ).

Diego? Ha la fiducia di tutti noi. Neanche c’è da discutere. 💪🏻Ad Alberto e a chiunque entrerà nel gruppo, darò il benvenuto: purché si Voglia crescere insieme, ci sia umiltà , si incominci ad avere un contatto SERIO con il territorio.

Scanniamoci sulle battaglie, prendiamoci a schiaffi se è necessario.

Sulle modalità di Comunicazione al nostro interno, no davvero!

Ross e Danilo io vi voglio vedere in amministrazione a Gattinara e Santhià.

***

Anna ci siamo visti poche volte ma si capisce quanto sei battagliera e quanto avresti voglia di fare, tutti abbiamo i nostri impegni e se i tuoi in questo momento non permettono di esserci come vorresti, lo farai più avanti e comunque lo hai già fatto in passato, quello che si dice non è che non si voglia crescere non ho nulla con chi entra tanto meno con Alberto. Solo si chiede di crescere assieme, non crescere per mezzo di altri ma con il mezzo degli altri, tutti assieme chi più e chi meno ma assieme, quello che si è fatto prima sicuramente conta e dà lustro a tutti, a patto però che l'esperienza sia condivisa per il bene del partito

E comunque siamo parte di un direttivo provinciale, se si aggiungono componenti sarebbe bello saperlo, certo che non chiedo chi entra nel direttivo nazionale ma in quello cui facciamo parte sarebbe d'obbligo a mio avviso

***

Ti ringrazio Renzo della tua fiducia ma non credo proprio, troppe cose non tornano e l'entusiasmo non è quello dei grandi eventi

Scusate ora chiudo non mi piace essere polemico ma era tempo che avevo queste cose da dire e visto che non ci siamo più visti, questo era l'unico mezzo.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it