VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
domenica 25 ottobre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




02/09/2020 - Vercelli Città - Politica

TRIPPA PER I GATTI / 679 - E se avessero fatto centro? - La minoranza in Comune interroga la GdN: qualcuno di voi ha, putacaso, preso il bonus di 600 euro, anche se già prendete lo stipendio di Assessori?

Il Pd "ufficiale" però non ha firmato - Forse stanno come il povero Lazzaro ad aspettare le briciole cadute dal tavolo del Ricco Epulone -






TRIPPA PER I GATTI / 679 - E se avessero fatto centro? - La minoranza in Comune interroga la GdN: qualcuno di voi ha, putacaso, preso il bonus di 600 euro, anche se già prendete lo stipendio di Assessori?

E se avessero fatto centro?

Meglio: con una freccetta, centrato due cinghiali?

Così il magistero di quello che è, in questo tortuoso tornante della Storia, il nostro filosofo di riferimento, Checco Zalone. 

Lo ascoltiamo nel film “Quo vado?”, quando illustra ai “selvaggi” i vantaggi del “posto fisso” e, in particolare, dell’istituto della tredicesima mensilita.

Qui il trailer -


Ma andiamo con ordine.

***

Dunque, sappiamo che alcuni Consiglieri Comunali hanno presentato un’interrogazione al Sindaco per sapere se, tra i componenti della Giunta del Niente, ve ne siano alcuni così sprovveduti da aver chiesto ed ottenuto il famoso “bonus” per sovvenire i Lavoratori parasubordinati o titolari di partita IVA.

Cioè (quasi) tutti, tranne che i Lavoratori Dipendenti.

Sicchè, dei dieci che compongono l’Esecutivo (anche, se non soprattutto, nel senso che eseguono ciò che decide il Ghiottone in tandem con l’Onorevole) vanno subito escluse le tre Signore: Ombretta Olivetti, Gianna Baucero e Patrizia Evangelisti, in quanto lavoratrici dipendenti.

***

Ne restano sette.

Che potrebbero, a seconda delle rispettive posizioni professionali, tutti essere percettori o del già citato bonus (che da 600, poi passa a mille euro), oppure delle stesse provvidenze comunali, cioè dei famosi 500 euro per i “codici Ateco” di imprese aventi sede nel territorio comunale.

***

I Consiglieri Comunali interroganti (integrale il testo della loro domanda al termine di queste righe) suggeriscono altresì un approccio trasparente alla questione.

Dicono: Signori cari, poiché questi eventuali introiti devono essere iscritti (sia pure nell’ambito di altre voci, ma questi sono problemi tecnici) nella dichiarazione dei redditi 2021 e siccome, gli Amministratori, il 730 devono renderlo pubblico, tanto vale non fare i furbi e dirlo subito, se li avete presi o no, i bonus.

***

E’ persino superfluo dire che gli interroganti non intendano sollevare una questione di tipo giuridico, indagando sulla legittimità degli Atti.

La cosa è molto più semplice: si vuole sapere se vi sia e chi, eventualmente, abbia (metaforicamente parlando) gote a tal punto evocative di altre anatomie, da prendere anche il bonus, quando già percepisce un gettone di tutto rispetto, da parte del Comune.

Che sia un atto lecito, è appena pacifico e ovvio.

***

Non mancano suggestivi ed attendibili rumors palatini che anticipano la risposta.

Meglio, però, attendere la risposta ufficiale che il Primo Cittadino – entro 30 giorni dalla domanda – dovrà rendere.

***

Poi, ci si potrebbe interrogare anche su di un altro aspetto.

L’iniziativa dei Consiglieri “curiosi” è analoga a quella messa in atto dal Pd (e dicesi P e dicesi d) di Novara, rivolta, ovviamente alla Giunta gaudenziana.

***

Ma, qui a Vercelli, il Partito Democratico “ufficiale” non ha aderito, lasciando che l’iniziativa fosse condivisa solo dai Consiglieri Maura Forte e Carlo Nulli Rosso che, ormai, sembra stiano a proprio agio nel partito di Nicola Zingaretti, così come una mosca potrebbe esserlo su di un bel foglio di carta moschicida.

Il semplice omarino attento alle cose politiche potrebbe pensare qualcosa del genere: ma vuoi vedere che non vogliono disturbare i manovratori, in vista delle elezioni del Consiglio Provinciale?

E qui bisogna, di nuovo, andare con ordine.

***

Perché bisogna sapere che, il prossimo anno, i rappresentanti di tutti i Comuni della provincia dovranno eleggere i dieci di Via San Cristoforo, a fare compagnia ad Eraldo Botta.

Ebbene, i numeri, per il Pd vercellese e valsesiano, sono come il report della analisi chimica batteriologica dell’acqua minerale Ferrarelle: presenti in tracce.

Ormai tutti i principali Comuni della provincia sono governati dal Centrodestra.

Significa che la stragrande maggioranza dei Consiglieri Comunali negli 83 Municipi (cioè quelli che votano per eleggerei Consiglieri provinciali) è della stessa appartenenza politica.

Si profila, dunque, un “monocolore” di Centrodestra che potrebbe essere così ripartito: sei alla Lega, due ciascuno a Forza Italia e Fratelli d’Italia.

Nessuno di Centrosinistra.

A meno che, forse (e diciamo forse) possa tornare utile di una tattica, simile a quella illustrata dal Povero Lazzaro, speranzoso nelle briciole cadute dalla tavola del Ricco Epulone, così come si getta un osso dalla tavola del Ricco Epulone. 

E finisca per cadere dalla mensa un posto anche al Pd, in caso di lista “bloccata”, di elezioni “unitarie”.

***

Solo ipotesi, naturalmente.

Per ora, suffragate solo dal fatto che, nella più recente tornata “elettorale”, le cose siano andate proprio così.

E, comunque, che sia per questo o per un altro motivo, il Pd “ufficiale” di Vercelli non ha seguito l’esempio di quello di Novara.

Come finirà?

Chi vivrà, vedrà.

***

Ecco il testo dell’interrogazione:

Alla cortese attenzione del

Sindaco di Vercelli

Avv. Andrea Corsaro

e p.c.

del Segretario Generale del Comune di Vercelli

Dott. Fausto Pavia

del Presidente del Consiglio Comunale di Vercelli

Sig. Gian Carlo Locarni

 

OGGETTO: Interrogazione urgente con risposta scritta

 

PREMESSO che, il decreto-legge 17 marzo 2020, n.18 (decreto Cura Italia) e il decreto-legge 19 maggio 2020, n.34 (decreto Rilancio) hanno introdotto, tra le altre misure, alcune indennità di sostegno in favore dei lavoratori, anche autonomi, le cui attività abbiano risentito dell’emergenza economica e sociale conseguente alla pandemia da Covid-19, di euro 500, 600, 1000, a seconda dei casi. Che la Regione Piemonte, con legge regionale n.13 del 29 maggio 2020, ha stanziato oltre 800 milioni di euro per favorire la ripresa dell’economia e della società, con stanziamenti a fondo perduto per aziende, famiglie e lavoratori. Che il Comune di Vercelli, con deliberazione di Giunta Comunale n. 118 del 8 maggio 2020 (il patto per la ripresa), ha previsto un contributo economico a sostegno di circa 1000 aziende locali;

 

CONSIDERATO che, ha generato un intenso dibattito la recente notizia secondo cui alcuni Parlamentari della Repubblica avrebbero percepito, a vario titolo, le indennità stanziate dal Governo e Enti locali a favore dei titolari di partita IVA e lavoratori autonomi, che durante il lockdown non abbiano potuto esercitare la loro attività e non abbiano quindi percepito alcun reddito;

 

EVIDENZIATO che, secondo alcuni organi di Stampa nazionale, vi sarebbero oltre duemila amministratori di Enti locali ad aver percepito i suddetti benefici economici;

 

SOTTOLINEATO che, tali misure economiche urgenti avevano l’obiettivo di sostenere economicamente coloro i quali avessero subito, a causa della Pandemia, l’azzeramento o una riduzione del fatturato della loro attività nei mesi di lockdown e che lo scopo di tali contributi fosse, quindi, di aiutare soggetti bisognosi;

 

RICORDATO che gli attuali componenti della Giunta percepiscono la seguente indennità di funzione mensile lorda:

Sindaco 4090,34 euro

Vice Sindaco 3067,75 euro

Assessori 2454,20 euro

Presidente del Consiglio Comunale 1127,10 euro

Tali quote sono ridotte del 50% per il Vice Sindaco (1533,88 euro) e per gli Assessori part time e per i dipendenti non in aspettativa (1227,10 euro) e, come riportato sul sito Istituzionale sono state regolarmente erogate nei mesi di marzo, aprile e maggio 2020;

VALUTATO che, ogni forma delle suddette erogazioni saranno visibili, anche se indirettamente, nel modello 730 personale di ciascun Amministratore e che questo dovrà essere reso pubblico nel corso del 2021;

Tutto ciò premesso,

I SOTTOSCRITTI CONSIGLIERI COMUNALI INTERROGANO LA S.V. PER SAPERE:

- Se qualche membro della Giunta o il Presidente del Consiglio Comunale abbiano percepito tali provvidenze, per quanti mesi e per quali importi.

Vercelli, 27 agosto 2020 –

Paolo Campominosi – Andrea Conte – Michelangelo Catricalà – Maura Forte – Carlo Nulli Rosso -

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
TAGS:

Vercelli

Varallo Sesia

Borgosesia

Gattinara

Valsesia

Trino

Crescentino

Santhià

Provincia di Vercelli

Guido Gabotto


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it