VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
domenica 17 gennaio 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




28/10/2013 - Saluggia e Livorno - Politica

SALUGGIA - Pier Giorgio Comella (Sel) – “La notizia che Barberis non intende andare a Roma per parlare delle prospettive del sito nucleare, ci lascia semplicemente sconcertati”

Il 4 si sarebbe pertanto trattato di approfondire il tema auspicato dall’amministrazione con il massimo dell’unità d’azione istituzionale possibile




SALUGGIA - Pier Giorgio Comella (Sel) – “La notizia che Barberis non intende andare a Roma per parlare delle prospettive del sito nucleare, ci lascia semplicemente sconcertati”
DEPOSITO AVOGADRO di SALUGGIA

  



Abbiamo appreso che il 21 ottobre il sindaco di Saluggia, Firmino Barberis, ha comunicato al Ministero dello Sviluppo Economico “l’assoluta contrarietà” a partecipare all’incontro fissato dal Ministero stesso per il 4 novembre, con all’oggetto le prospettive del sito nucleare.


La convocazione dell’incontro era scaturita a seguito dell’interpellanza urgente presentata alla Camera dei Deputati dagli on. Fabio Lavagno di SEL e Luigi Bobba del PD nel mese di ottobre.


Interpellanza che peraltro intendeva anche cogliere l’appello alle “forze politiche”, lanciato dallo stesso sindaco Barberis in un precedente consiglio comunale, affinchè l’amministrazione di Saluggia non fosse lasciata sola a prendere decisioni sul decreto per la costruzione di una nuova struttura all’interno dell’area nucleare : il Waste Management Facility.


Come Sinistra Ecologia Libertà avevamo pubblicamente condiviso l’appello del sindaco, così come la posizione assunta dallo stesso tempo prima, con la negazione del consenso alla costruzione del WMF se non a fronte dell’avvio del processo per un sito nazionale unico di stoccaggio delle scorie nucleari.


Ora, la notizia che Barberis non intende andare a Roma per parlare di questo, ci lascia semplicemente sconcertati, anche perché nella risposta all’interpellanza il sottosegretario Claudio De Vincenti fa esplicito, se pur sintetico, riferimento sia al WMF che al sito nazionale delle scorie.


Il 4 si sarebbe pertanto trattato di approfondire il tema auspicato dall’amministrazione con il massimo dell’unità d’azione istituzionale possibile.


Dunque appare incomprensibile l’atteggiamento di Barberis.


Le motivazioni di “irritualità” accampate dal sindaco a sostegno del suo rifiuto ad un appuntamento così importante sono semplicemente risibili per chiunque faccia politica, così come un moto di reazione al fatto che i parlamentari non siano andati al consiglio comunale di Saluggia del 18 ottobre…


Forse si capisce meglio la contrarietà verso i “soggetti non identificabili” invitati (i gruppi di opposizione in Comune) se però per il Sindaco, sull’argomento in trattazione, l’interesse primario fosse quello di parte anziché quello generale della popolazione (rappresentato quindi anche dalle minoranze).


Una grossa perplessità ci giunge infine anche nell’apprendere che tra i destinatari della lettera del sindaco Barberis non ci sia solo il ministero ma anche la SOGIN…


Siamo certi che, insieme a noi, anche i rappresentanti del centro sinistra a Saluggia e al Parlamento faranno di tutto per informare la popolazione di quanto sta accadendo : il problema del nucleare per noi è troppo importante e non deve consentire spazi a comportamenti che non siano chiari e non riescano a superare il bordo della ripicca localistica.


 


Per la segreteria provinciale di


Sinistra Ecologia Libertà  di Vercelli


Pier Giorgio Comella


 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it