VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
giovedì 21 gennaio 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




25/10/2009 - Saluggia e Livorno - Cronaca

NUCLEARE -Incontro Sogin a Roma





NUCLEARE -Incontro Sogin a Roma
Il Sindaco di Saluggia, Marco Pasteris ha riaffermato la necessità di avere tempi certi sui trasferimenti del combustibile irraggiato all’estero contenuto del Deposito Avogadro

Dismissione e messa in sicurezza degli impianti nucleari esistenti, una  campagna di comunicazione capillare per informare i cittadini sulla reale situazione dei siti ed un chiarimento sul cronoprogramma per trasferire all’estero il materiale di combustione delle centrali nucleari. Sono queste le principali richieste che i Sindaci dei Comuni sedi di servitù nucleare hanno portato all’attenzione della Sogin rappresentata dal nuovo Commissario Straordinario Ing. Francesco Mazzuca nell’incontro che si è svolto ieri mattina, 22 ottobre, a Roma.



Capitanati da Fabio Callori, Sindaco di Caorso e Presidente della Consulta Anci sulle servitù nucleari, all’incontro erano presenti i rappresentanti dei Comuni di Latina, Saluggia, Rotondella, Sessa Aurunca, Trino Vercellese e Bosco Marengo. I Sindaci hanno quindi posto all’attenzione del neocommissario le esigenze dei loro territori che da anni ormai aspettano una risposta. “Se non dismettiamo correttamente il vecchio – ha esordito Callori – il nuovo nucleare rischia di partire zoppo. Ribadiamo quindi a Sogin la nostra esigenza di una riqualificazione trasparente e veloce perché si è perso già troppo tempo visto che il nucleare in Italia è fermo dal 1987”.


Per il sindaco di Caorso, inoltre, serve una “campagna di comunicazione puntuale e a tutto campo, dalle scuole fino agli anziani, perché i cittadini che abitano le zone a ridosso delle centrali devono avere informazioni corrette altrimenti si rischiano pericolose strumentalizzazioni”. Il Sindaco di Saluggia Marco Pasteris ha riaffermato la necessità di avere tempi certi sui trasferimenti del combustibile irraggiato all’estero contenuto del Deposito Avogadro: “Dopo trent’anni – ha commentato il Sindaco Pasteris - di permanenza sul nostro territorio chiediamo a Sogin il rispetto del cronoprogramma di allontanamento del combustibile irraggiato contenuto nell’Ex Reattore


Avogadro”.


 Inoltre il Sindaco Pasteris, associandosi al Sindaco Callori, ha ribadito che: ”E’ necessario informare costantemente la cittadinanza sullo svolgimento dei lavori di decommissioning all’interno dei Centri Nucleari”.


Anche per il Sindaco di Trino, Marco Felisati si tratta del “Giro di boa ed è ora che da questi incontri vengano fuori progetti concreti. Sottoscrivo quanto detto da Callori e sottolineo come oggi i sindaci si trovano nella condizione di parafulmine del malcontento popolare senza poter fare nulla per accontentarli. Chiediamo quindi a Sogin e al Governo un confronto costruttivo anche per scardinare i preconcetti nei confronti del nucleare”.


Alle richieste dei sindaci il commissario Sogin, Francesco Mazzuca, ha risposto che la scelta dei nuovi siti nucleari non spetta a Sogin, concentrata sulla dismissione delle vecchie centrali e sulla ricerca e innovazione in campo nucleare. Mazzuca ha quindi ricordato come la società sia sempre impegnata in un contatto continuo e proficuo con gli Enti locali.


 


 


 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it