VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
venerdì 27 novembre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




05/09/2012 - Cigliano e Borgo d'Ale - Cronaca

MONCRIVELLO - Si dice bisognoso ed il parroco lo aiuta - Non contento, iniziano le richieste di denaro con tanto di minacce - Finisce in manette Vincenzo Carlo, 35enne di Caluso, per le continue vessazioni a Don Lorenzo Pasteris

A distanza di due settimane dall’estorsione sventata dai Carabinieri ai danni del parroco di Lenta, un nuovo episodio delittuoso, di natura analoga, è stato investigato ed interrotto dai militari dell’Arma




MONCRIVELLO  - Si dice bisognoso ed il parroco lo aiuta - Non contento, iniziano le richieste di denaro con tanto di minacce - Finisce in manette Vincenzo Carlo, 35enne di Caluso, per le continue vessazioni a Don Lorenzo Pasteris
Vincenzo Carlo, 35enne

A distanza di due settimane dall’estorsione sventata dai Carabinieri ai danni del parroco di Lenta, un nuovo episodio delittuoso, di natura analoga, è stato investigato ed interrotto dai militari dell’Arma. Questa volta ad essere vittima delle ripetute vessazioni di un pregiudicato, originario della provincia di Torino, è stato Don Lorenzo Pasteris, Parroco della Chiesa di Sant’Eusebio Vescovo, in Moncrivello (Vercelli).



Secondo la ricostruzione investigativa, i primi contatti tra il sacerdote e quello che si rivelerà l’autore del reato risalgono al 2010, allorquando l’uomo, dicendosi bisognoso di aiuto, aveva ottenuto dal parroco delle piccole elargizioni.


Successivamente, sempre per dargli una mano, Don Lorenzo gli aveva affidato anche la ristrutturazione del portone della casa parrocchiale. Infine, allorquando insospettito dalle ripetute richieste, il religioso aveva opposto cortesi dinieghi, erano iniziate le minacce di gravi ritorsioni, sia contro la sua casa ed i suoi beni, sia contro la sua persona. Sotto queste intimidazioni erano quindi continuate le dazioni di danaro fino a quando, i Carabinieri della Stazione di Cigliano Vercellese, venuti a conoscenza della vicenda, predisponevano mirate indagini durante le quali si apprendeva di un appuntamento, chiesto dal malfattore al religioso per il pomeriggio ieri. 


Il servizio di appostamento, approntato per l’occasione, si concludeva quindi con l’arresto in flagranza di Vincenzo Carlo, 35enne di Caluso, con a carico vari precedenti penali, bloccato ed arrestato dai militari all’uscita dalla parrocchia dopo essersi fatto consegnare dal religioso 500 Euro in contanti, ossia il prezzo dell’ultimo evento estorsivo.         


 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it