VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
giovedì 15 aprile 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




08/04/2021 - Vercelli - Salute & Persona

IL VACCINO A DOMICILIO PER GLI ANZIANI CHE NON POSSONO MUOVERSI DA CASA - Ci pensano i Volontari di Protezione Civile e Auser: 1.400 indirizzi in provincia, 500 in Vercelli, 200 a Sanhtià

Si pensa che, per la parte alta della provincia, tra breve entrerà in funzione l’Auser di Borgomanero, sempre con l’aiuto della Protezione Civile.




IL VACCINO A DOMICILIO PER GLI ANZIANI CHE NON POSSONO MUOVERSI DA CASA - Ci pensano i Volontari di Protezione Civile e Auser: 1.400 indirizzi in provincia, 500 in Vercelli, 200 a Sanhtià
Questa mattina, 8 aprile, Volontari di Protezione Civile e Auser in partenza -

  Sono oltre 1.400 gli anziani che, in provincia di Vercelli, devono essere vaccinati contro il Coronavirus e che non sono in condizione di recarsi ai centri di somministrazione del vaccino.

Lo attestano i Medici di Famiglia curanti ed il fenomeno riguarda (compresi nei 1.400) circa 500 persone nel Capoluogo di Vercelli e 200 a Santhià.

A raggiungerli con le dosi di vaccino pensano due benemerite associazioni di volontariato.

Una la conosciamo meglio, se ne parla spesso ed è la Protezione Civile, che in provincia di Vercelli è coordinata da Dario Colangelo.

Loro si fanno carico di mettere a disposizione personale specializzato e mezzi che possono trasportare i Medici e gli Infermieri a casa degli anziani.

Il personale sanitario è anch’esso volontario e dà vita alla bella esperienza dell’Auser, il gruppo di Sanitari “in pensione” che si mette gratuitamente a disposizione di chi non può accedere ai servizi sanitari.

Ecco come operano, da lunedì scorso, questi ammirevoli volontari della solidarietà.

Ogni giorno hanno circa 8 indirizzi da raggiungere, per ciascuno dei due “equipaggi” che partono dall’Isola.

Dapprima si recano alla “piastra” dell’Asl in Largo Giusti per ritirare il vaccino, poi raggiungono gli anziani a casa loro.

Per ogni somministrazione – compreso il tempo di 15 minuti necessario per l’immediato controllo successivo all’iniezione – è richiesto un tempo di circa mezz’ora.

Hanno un programma molto impegnativo.

Si pensa che, per la parte alta della provincia, tra breve entrerà in funzione l’Auser di Borgomanero, sempre con l’aiuto della Protezione Civile.

Buon lavoro e grazie a tutti.


NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it