VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
mercoledì 28 ottobre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




12/08/2011 - Vercelli - Cronaca

CRONACA - Sventato furto di rame e materiale elettrico grazie alla collaborazione di un cittadino - Due arresti

Tempestivo intervento della Polizia, con le Volanti dell’Ufficio Prevenzione generale soccorso pubblico






CRONACA - Sventato furto di rame e materiale elettrico grazie alla collaborazione di un cittadino - Due arresti
Il dottor Scalisi con l’Assistente Trombettoni ed il Sovrintendente Piras

(pda) - Quando i cittadini collaborano, la Polizia interviene e sventa il crimine. E’ questo in sintesi quanto accaduto martedì 9 agosto, di sera, intorno alle 22. Una telefonata alla centrale di Polizia indica la presenza sospetta di alcuni individui fuori da un cantiere edile a Vercelli in zona Porta Torino. Le due volanti, con a bordo l'Assistente Simone Trombettoni ed il Sovrintendente Stefano Piras in una, l'Assistente Cristian Trento e l'Agente Scelto Gino Liuzzi nell’altra, arrivano sul posto e notano  all’ingresso del cantiere una Ford Station Wagon a motore acceso e fari spenti con a bordo un uomo. Questo, appena accortosi dell’arrivo della Polizia accende i fari e tenta la fuga ma viene bloccato. Intanto gli uomini della seconda volante entrano nel cantiere, rintracciano i due - che nel frattempo sono entrati sollevando la recinzione arancione e  stanno provando a rubare ma vistisi svelati tentano la fuga - li fermano e  portano tutti e tre gli autori del tentato furto in Questura.  I due all’interno del cantiere nel momento in cui sono stati scoperti stavano armeggiando attorno ad un blocco di cavi elettrici per un totale complessivo di circa 50 kg di rame. Il rame al mercato nero viene rivenduto ad una cifra compresa tra i 4 ed i 7 euro al Kg, in funzione della purezza e della qualità dell’elemento.  Nella perquisizione successiva sul veicolo Ford utilizzato dai malviventi sono stati rinvenuti un cacciavite ed una tenaglia per vincere eventuali resistenze di sicurezza.  I tre protagonisti "in nero" della vicenda sono due maggiorenni F.L. di 51 anni e F.L. di 27 ed un terzo, minorenne, che era nel cantiere a collaborare nella ricerca e nel prelievo del materiale. I due di maggiore età hanno già precedenti specifici per reati contro il patrimonio, sono Rom , non residenti nel capoluogo vercellese e di etnia Sinti -  popolazione originaria dell’India - Paese lasciato per migrare nell’Undicesimo Secolo in Europa - e giunta in Italia tra il 1300 ed il 1400. I due maggiorenni sono stati incriminati per tentato furto aggravato, gli arresti dei due maggiorenni sono stati convalidati dal magistrato con la definizione dell’obbligo di dimora mentre il minorenne, senza precedenti, è indagato.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it