VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
mercoledì 2 dicembre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




19/09/2011 - Regione Piemonte - Politica

COMITATO EMERGENZA CULTURA DEL PIEMONTE - Appello per un fronte unico della cultura - Presidierà il Consiglio regionale

Prossimo presidio martedì 20 settembre, a partire dalle ore 10




COMITATO EMERGENZA CULTURA DEL PIEMONTE - Appello per un fronte unico della cultura - Presidierà il Consiglio regionale
Via Alfieri, 15 a Torino

 



Abbiamo bisogno della presenza di tutti gli enti pubblici e privati del mondo della cultura per portare avanti la battaglia contro il tentativo d’azzerare i contributi economici all’intero settore. Abbiamo bisogno della solidarietà e dell’impegno concreto anche dei lavoratori e dei rappresentanti istituzionali degli enti che più “pesano” politicamente, per poter tentare di salvare dai tagli scriteriati anche il mondo delle piccole e medie realtà culturali (associazioni, cooperative, liberi professionisti, etc.) che mercoledì 14 settembre hanno manifestato dentro e fuori il Consiglio Regionale del Piemonte. C’è bisogno della loro presenza fisica per far comprendere la compattezza e la forza di un settore importante per l’economia di questa regione. C’è bisogno anche dei loro consigli e della loro esperienza per bloccare una manovra economica regionale dagli effetti devastanti.


La situazione è gravissima. Con la bocciatura delle mozioni, che cercavano di riequilibrare i capitoli di finanziamento per le attività culturali, si apre ora una voragine che potrebbe inghiottire decine di realtà lavorative. Il rischio reale è che non ci sia neppure la copertura economica per la attività già realizzate nel corso del 2011. Quindi, in buona sostanza, non solo non si riceverebbero fondi ma ci si ritroverebbe con debiti da pagare.


Il governo regionale ha scientemente deciso di eliminare un’ intera categoria di lavoratori e di smantellare un settore che è stato, in questi ultimi 15 anni, un fiore all’occhiello nazionale e internazionale, il biglietto da visita di Torino e del Piemonte nel mondo. Tutto questo senza aver mai proposto un vero piano di rilancio culturale, ma semplicemente adottando una politica di tagli indiscriminati.


Il Comitato Emergenza Cultura del Piemonte non ha intenzione di far passare sotto silenzio l’affossamento della cultura nella nostra Regione. Per questo invitiamo tutti gli operatori culturali, i fruitori e i lavoratori in lotta per la difesa dell’occupazione ad essere presenti a tutti i prossimi consigli regionali, dentro e fuori dall’aula, a partire da martedi’ 20 settembre, alle ore 10 del mattino, a Palazzo Lascaris (via Alfieri, 15 – Torino).


La partecipazione dei lavoratori della cultura, già alta in questi mesi, ha bisogno di costituire un unico fronte con tutte le realtà piccole e grandi del settore. Un fronte che sia presente a Palazzo Lascaris fino all’approvazione del bilancio regionale di assestamento. Questo è l’ultimo spazio democratico in cui poter far valere le proprie ragioni. Se le previsioni di bilancio non venissero confermate, per quanto rappresentino già una riduzione degli investimenti rispetto al 2010, sarà, di fatto, sancita la chiusura di decine di realtà culturali e il conseguente ulteriore impoverimento del tessuto sociale regionale.


Comitato Emergenza Cultura del Piemonte


comitatoemergenzacultura@gmail.com

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it