VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
martedì 20 ottobre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




11/09/2020 - Cigliano e Borgo d'Ale - Cronaca

CIGLIANO, STORIA DI ABUSI EDILIZI E DI VIOLENZE PORTA IN CARCERE TRE COMPONENTI DELLA FAIMGLIA PASQUINO - Nell'indagine coinvolto anche il Sindaco, Diego Marchetti: le ipotesi accusatorie sono abuso d'ufficio e turbata libertà degli incanti.

Nel corso della notte appena trascorsa (tra 10 e 11 settembre), i carabinieri del Nucleo Investigativo di Vercelli, unitamente a quelli delle Stazioni di Cigliano e Livorno Ferraris, hanno dato esecuzione a tre misure cautelari personali in carcere, emesse dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Vercelli, nei confronti di tre appartenenti alla famiglia Pasquino






CIGLIANO, STORIA DI ABUSI EDILIZI E DI VIOLENZE PORTA IN CARCERE TRE COMPONENTI DELLA FAIMGLIA PASQUINO - Nell'indagine coinvolto anche il Sindaco, Diego Marchetti: le ipotesi accusatorie sono abuso d'ufficio e turbata libertà degli incanti.
Il Municipio di Cigliano e, nel riquadro, il Sindaco Marchetti -

Nel corso della notte appena trascorsa (tra 10 e 11 settembre), i carabinieri del Nucleo Investigativo di Vercelli, unitamente a quelli delle Stazioni di Cigliano e Livorno Ferraris, hanno dato esecuzione a tre misure cautelari personali in carcere, emesse dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Vercelli, nei confronti di tre appartenenti alla famiglia Pasquino, dimorante a Cigliano.

La vicenda che li vede protagonisti risale alla fine del mese di maggio scorso, allorquando la persona offesa si era rivolta ai carabinieri della stazione di Cigliano lamentando di essere stata vittima di una rapina, indicando quali protagonisti i tre vicini di casa della famiglia Pasquino.

Nell’occasione i malfattori gli avevano danneggiato la propria autovettura lanciandogli dei grossi sassi, procurandogli delle ferite ed asportandogli il portafogli.

Gli investigatori del Nucleo Investigativo di Vercelli, visto lo spessore criminale dei protagonisti, hanno collaborato nelle indagini, sotto la direzione della Procura della Repubblica di Vercelli, accertando che si trattava di un’azione ritorsiva a seguito della condanna per abuso edilizio dei Pasquino scaturita da un esposto presentato anni prima dalla parte offesa.

Gli investigatori, dopo mesi di indagini, raccoglievano gravi elementi di responsabilità a loro carico tant’è che il Pubblico Ministero, Dott. Davide Pretti, titolare dell’indagine ha chiesto l’emissione di misure cautelari in carcere, che sono state eseguite durante la notte appena trascorsa, rintracciando i tre malviventi presso le loro dimore di Cigliano ed al termine delle operazioni di rito sono stati associati alla Casa Circondariale di Vercelli.

Durante l’attività di indagine si accertava altresì una anomala vicinanza tra la famiglia dei Pasquino ed il primo cittadino di Cigliano, Diego Marchetti, il quale tentava a più riprese di rallentare l’iter di esproprio del terreno.

Il Sindaco è stato raggiunto nella giornata odierna da un avviso di garanzia emesso dalla Procura, contestualmente al quale sono state eseguite operazioni di perquisizione presso il Municipio.

L' ipotesi di reato contestate al Marchetti è abuso d’ufficio e turbata libertà degli incanti.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
TAGS:

Vercelli

Varallo Sesia

Borgosesia

Gattinara

Valsesia

Trino

Crescentino

Santhià

Provincia di Vercelli

Guido Gabotto


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it