VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
domenica 24 gennaio 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




28/01/2012 - Cigliano e Borgo d'Ale - Cronaca

CIGLIANO - Ragazza diciottenne perseguita l’ex fidanzatino con messaggini molto..."severi" - Lui non trova di meglio che sporgere querela - Una ragazzata finisce tra le carte bollate

Il giovane, di tre anni più grande, risiede in un paesino della provincia di Biella e si vede che non è particolarmente coraggioso




CIGLIANO - Ragazza diciottenne perseguita l’ex fidanzatino con messaggini molto..."severi" - Lui non trova di meglio che sporgere querela - Una ragazzata finisce tra le carte bollate
Messaggini infuocati per un amore perduto

Quando finisce un amore, non sempre le cose vanno come cantava Riccardo Cocciante che, seppure dispiaciuto sapeva farsene una ragione.



Finisce e magari si lascia dietro, oltre al dolore,  rimpianti, risentimenti, rabbia, rancore. Anche perché prima di rassegnarsi uno (o una, come in questo caso) le prova tutte.


Specie se è alle prime armi con le relazioni sentimentali, le illusioni, le delusioni.


La storia che ieri è finita nelle carte bollate di querele, denunce e segnalazioni all’Autorità Giudiziaria sarebbe di quelle che fanno tenerezza, se non fosse approdata ad una Caserma dei Carabinieri.


L’anno scorso lei, appena diciottenne, residente a Cigliano, conosce un ragazzo che abita nel Biellese. Lui ha tre anni di più.


I primi tempi sono una piccola luna di miele. Poi lui cambia idea a saluta la fidanzatina.


Lacrime come se piovesse.


E poi, i rituali tentativi di ricucire. Anche per non sentirsi, così presto, abbandonata.


Gli inseguimenti telefonici. Le suppliche. Non ottenendo risultati, si arriva agli insulti.


Che ai primi di quest’anno, tra il 3 ed il 6 gennaio, rendono infuocati gli sms che compaiono sul display del giovane biellese.


E così, forse consigliato dai genitori, forse spaventato (ma pare non ci siano mai state minacce), forse per fare finire questa storia, il ragazzo si reca alla Caserma dei Carabinieri e sporge querela.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it