VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
domenica 29 novembre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




19/08/2013 - Cuneo - Cronaca

ALBA – Operaio perde il lavoro e se la prende con la moglie che vuole lasciarlo picchiandola ripetutamente

Tutto era iniziato ad aprile scorso quando un 46enne operaio edile albese era stato messo in cassa integrazione dal titolare dell’impresa per il quale lavorava per mancanza di lavoro. Da allora l’uomo,aveva iniziato ad avere spesso momenti d’ira che sfogava senza alcun motivo contro la moglie picchiandol




ALBA – Operaio perde il lavoro e se la prende con la moglie che vuole lasciarlo picchiandola ripetutamente
Maresciallo riceve denuncia in caserma

(b.m.) - Tutto era iniziato ad aprile scorso quando un 46enne operaio edile albese era stato messo in cassa integrazione dal titolare dell’impresa per il quale lavorava per mancanza di lavoro. Da allora l’uomo, sposato con un’impiegata 37enne originaria di Asti con due bimbe di 7 e 10 anni, aveva iniziato ad avere spesso momenti d’ira che sfogava senza alcun motivo contro la moglie picchiandola con schiaffi e pugni, alcune volte di sera quando, ubriaco dopo aver passato la serata al bar con amici, rincasava e si mostrava particolarmente violento. La situazione è andata avanti per alcuni mesi sin quando poi a giungo la donna, ormai esasperata ed emotivamente fortemente provata, si è rivolta ad un legale per avviare le procedure di separazione dal marito ed è andata a vivere nell’abitazione della madre. Da quel momento però la rabbia dell’ex operaio è aumentata a dismisura tanto che la pedinava continuamente nel tragitto da casa della madre al lavoro e, in più di un’occasione, l’ha anche affrontata per strada prendendola a schiaffi e minacciandola di tornare insieme a lui. A quel punto la donna, consigliata proprio dal suo legale, si è recata in caserma per denunciare quanto stava accadendo ai Carabinieri della Compagnia di Alba i quali hanno immediatamente avviato le indagini sulla vicenda di “violenza domestica”. I militari hanno raccolto la deposizione di alcuni testimoni delle violenze od amiche della vittima che avevano assistito alle aggressioni per strada, hanno anche acquisito alcuni referti medici presso l’Ospedale San Lazzaro di Alba dai quali risultavano le cure che i sanitari avevano prestato alla donna, che però non aveva mai svelato loro la vera causa di quelle ecchimosi ed escoriazioni dicendo sempre di essersi fatta male da sola sbrigando le faccende domestiche. Il marito è stato quindi denunciato dai Carabinieri alla Procura della Repubblica di Alba per i reati di atti persecutori (stalking), maltrattamenti in famiglia e violenza privata. Il Giudice ha poi emesso a suo carico, in base alle risultante investigative acquisite dai Carabinieri e considerata la pericolosità sociale dell’indagato, un provvedimento cautelare personale con cui gli viene di fatto impedito di avvicinarsi alla vittima altrimenti verrebbe immediatamente arrestato e condotto in carcere.



 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it