VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
domenica 29 novembre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




21/09/2011 - Vercelli Città - Pagine di Fede

ADESSO VI ASPETTO A CRACOVIA - Il Card. Stanislao Dziwisz affascina il Congresso eucaristico diocesano

L’Arcivescovo di Cracovia, già segretario di Giovanni Paolo II, ha tenuto per tutti i fedeli la prolusione "L’Eucarestia e il giorno del Signore alla luce del magistero del beato Giovanni Paolo II".




ADESSO VI ASPETTO A CRACOVIA - Il Card. Stanislao Dziwisz affascina il Congresso eucaristico diocesano
La benedizione di Sua Eminenza Dziwisz e di Padre Enrico Masseroni



(g.l.m.) – Preghiera, meditazione e immagini. Ieri sera una Cattedrale gremita di fedeli a Vercelli per accogliere ed ascoltare un ospite prestigioso ed importante che ha voluto omaggiare il Congresso Eucaristico vercellese con la sua presenza: Sua Eminenza Stanislao Dziwisz, già segretario di Giovanni Paolo II e Cardinale Vescovo di Cracovia.


Sua Eminenza, come ricordato dall’Arcivescovo Padre Enrico Masseroni, è già stato in città per un’occasione memorabile: la visita di Giovanni Paolo II in occasione della beatificazione di Don Secondo Pollo il 23 maggio 1998.


Accogliendo e omaggiando il Cardinale Dziwisz, Padre Enrico Masseroni ha portato il suo saluto <<Benvenuto, anzi, ben ritornato a Vercelli>>. È seguita una suggestiva proiezione del filmato della visita in città di Giovanni Paolo II con immagini di repertorio che hanno toccato il cuore dei fedeli.


Momento atteso e cruciale dell’incontro è stata la prolusione del Cardinale Dziwisz:” L’Eucarestia e il giorno del Signore, alla luce del magistero del beato Giovanni Paolo II”.


Le parole pronunciate dal presule polacco, alla fine del suo intervento, riassumono il senso e lo spirito di tutta la prolusione <<Molte volte ci siamo domandati da dove attingesse le sue energie Karol Wojtila. La risposta è una sola: dalla celebrazione quotidiana dell’Eucarestia e dal suo affidarsi totalmente alla volontà di Cristo. Non a caso Benedetto XVI, durante la cerimonia di beatificazione di Giovanni Paolo II, ha ricordato le parole pronunciate in apertura del suo pontificato: non abbiate paura, aprite anzi spalancate le porte a Cristo>>.


<<Dopo tredici anni – apre la prolusione il Cardinal Ziwisz – posso ancora essere qui tra voi oggi come Arcivescovo di Cracovia. L’essere stato segretario di Giovanni Paolo II costityisce un fattore essenziale della mia vita, questa esperienza ha formato in gran parte la mia identità sacerdotale ed ecclesiale. Ho avuto il grande privilegio di vivere e di lavorare al fianco di un uomo di un uomo santo e ho potuto seguire da vicino il suo ritmo di preghiera e di lavoro, il suo servigio quotidiano e i suoi enormi impegni tra i quali non mancava mai di adorare il Signore>>.


<<L’Eucarestia- sottoline  il presule polacco all’inetrno del suo articolato e profondo intervento  come osserva il Papa, si realizza ogni volta che essa viene celebrata, ma a maggior ragione si esprime nel giorno in cui tutta la comunità è convocata per fare memoria della Resurrezione del Signore.l IL catechismo insegna che il giorno della domenica, il giorno dedicato al Signore sta al centro della vita della Chiesa>>.


Al termine dell’incontro gli Arcivescovi infondono la Benedizione ai fedeli e il Cardinal Dziwisz dice gioiosamente ringraziando tutti i presenti <<Adesso vi aspetto a Cracovia>>.


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it