VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
giovedì 9 luglio 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it



11/06/2015 - Vercelli Città - Politica

TRIPPA PER I GATTI / 295 - Clamoroso: chiesta la sospensione della Sagra della Porchetta - Rischierebbe di urtare la sensibiltà religiosa dei profughi all’asilo di Via Monte Bianco

Non si sa ancora con certezza chi sia stato a gettare questo vero e pesante sasso nello stagno, ma gli indizi raccolti da molti si orienterebbero ormai con una certa costanza dei referti verso Cioci Di Meglio ed Allegra Leone.





TRIPPA PER I GATTI / 295 - Clamoroso: chiesta la sospensione della Sagra della Porchetta - Rischierebbe di urtare la sensibiltà religiosa dei profughi all’asilo di Via  Monte Bianco
L’Asilo di Via Monte Bianco e, di fronte, la Sagra della porchetta

Una vera e propria mela avvelenata quella che si sta propinando in queste ore all’Amministrazione comunale di Vercelli, chiamata a dirimere una delle più spinose ed insidiose questioni fino ad ora buttate lì sul tavolo dell’Esecutivo.

Si tratta  - ma stiamo raccogliendo informazioni più dettagliate – di un vero e proprio conflitto etnico – gastronomico, capace di rendere micidiali gli ingredienti in se stessi innocenti quali quelli di una sagra rionale.

Pulsioni identitarie, confessionali, culturali, si confrontano fino a configgere rischiando di deflagrare rendendo l’idea di tolleranza nient’altro che un agone entro il quale rischia di scorrere – se non il sangue – il sanguinaccio.

Ma andiamo con ordine.

Sappiamo che nell’ex asilo comunale l’Aquilone di Via Monte Bianco sono da qualche giorno ricoverati i profughi ospitati a Vercelli per gli effetti dell’operazione “Mare Nostrum”.

Ma la scelta di questa “location” è stata evidentemente dettata da ragioni tecnico – pratiche – amministrative, senza forse (diciamo forse, ma non è escluso che tutto ciò altro non sia se non il riflesso pubblico e palese di  un disegno diabolico occulto ed inconfessabile ordito dal solito Piero Giuseppe Barbonaglia) pensare agli inevitabili problemi di “contesto”.

Perché bisogna sapere che a pochi metri dall’asilo si tiene ogni anno la Sagra della Porchetta organizzata dal locale comitato rionale.

Ma quest’anno la festa rischia di assumere i toni di una vera e propria provocazione, anti islamica.

Sicchè vi è stato chi ha chiesto l’immediata sospensione della Sagra, ovvero una sua urgente riconversione secondo modalità più ecumenicamente tollerabili.

A questo riguardo la comunità israelitica (che si è associata alla proposta) pare abbia suggerito una sostituzione della proposta alimentare cardine proponendo di ribattezzare e soprattutto riqualificare la Sagra come “Olocausto rituale del Capro e dell’Abbacchio”, essendo sicuramente cosher anche le patate al forno ed eventualmente il vino dei Castelli, purchè in modiche quantità.

Non si sa ancora con certezza chi sia stato a gettare questo vero e pesante sasso nello stagno, ma gli indizi raccolti da molti si orienterebbero ormai con una certa costanza dei referti verso Cioci Di Meglio ed Allegra Leone.

Sui social infuria la battaglia.

Hanno preso immediatamente le difese della Sagra della Porchetta Margherita Candeli e Andrea Barone.

Si sono dichiarati disposti ad uscire dal mondo virtuale per scendere in piazza ed incatenarsi in Via Monte Bianco.

Con tanto di cartello al collo “Je suis jambon”.

Chi vivrà vedrà. Guarda anche:

http://www.vercellioggi.it/dett_news.asp?titolo=TRIPPA_PER_I_GATTI_/_295__LA_VERITA’_-_&id=62842&id_localita=2

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it